Il 2020 sarà un anno importante per i giovani in cerca di lavoro, e non solo. Nel comune di Roma per esempio sono state programmate più di 1000 nuove assunzioni. Le nuove immissioni inizieranno quest’anno, con concorsi che verranno banditi in primavera e termineranno nel 2022 quando verranno ormai inseriti più di 2.000 nuovi dipendenti pubblici. Ad annunciare tale importante notizia è stata la sindaca Virginia Raggi, con un post pubblicato sulla pagina Facebook e l’assessore al personale Antonio De Santis, in un'intervista rilasciata a Business Insider qualche giorno fa.

Tali reclutamenti saranno realizzati sia mediante lo scorrimento delle graduatorie preesistenti e stabilizzazioni, sia tramite nuovi Concorsi Pubblici a Roma Capitale. Vediamo nel dettaglio quali saranno i profili richiesti e i tempi di uscita dei bandi.

Concorsi pubblici Roma a tempo indeterminato oltre 2mila nuovi assunti

L'amministrazione comunale inserirà quest'anno 895 nuove persone derivanti dalle vecchie graduatorie ancora aperte. Nel 2021-2022 arriveranno altri 1.000-1500 dipendenti assunti tramite nuove graduatorie dei concorsi ancora non espletati.

In totale, l'organico verrà rimpolpato grazie ad oltre 2.607 nuovi profili, assunti in gran parte assunti a tempo indeterminato. Non ci sarà, quindi, un solo grande concorso. Fra i requisiti necessari e specifici di cui bisognerà essere in possesso c'è sicuramente il diploma di maturità, o il diploma di laurea inerente allo specifico profilo richiesto. Oltre al titolo di studio, sarà richiesta la conoscenza della lingua straniera e una certa dimestichezza nell'utilizzo del PC.

La maggior parte delle assunzioni saranno destinate al comparto sicurezza urbana: in programma ci sono 500 Vigili Urbani per 2021, ci saranno poi nuovi bandi per almeno 400 travet e 600 nuovi funzionari. Sono previsti poi 520 nuovi impiegati amministrativi, altri 200 per mansioni di natura ambientale ed edilizia e 100 informatici. Nella scuola saranno assunte un centinaio di maestre degli asili e delle scuole primarie.Tramite lo scorrimento di graduatorie precedenti, entreranno nell’amministrazione comunale:

  • 300 agenti della polizia locale
  • 150 istruttori amministrativi
  • 32 funzionari dei processi comunicativi
  • 120 istruttori economici
  • 50 funzionari per le Biblioteche
  • 100 architetti
  • 15 dietisti
  • 45 funzionari amministrativi
  • 20 istruttori di servizi culturali
  • 18 storici dell’arte

Quando sono previsti i bandi?

Precisiamo che sebbene già a fine di dicembre la giunta capitolina ha approvato il piano assunzionale, si è ancora in attesa delle relative delibere per sbloccare le assunzioni e i concorsi.

Compresa anche quella che dovrebbe portare all'ingresso di una 300 dirigenti. Per la sindaca Virginia Raggi ampliare l'organico dei dipendenti che lavorano negli uffici comunali significa offrire servizi migliori a tutti i cittadini romani e non. I bandi a tempo indeterminato per il 2021 e per il 2022 dovrebbero essere pubblicati a marzo o aprile. La Raggi prevede che nel complesso, a fine anno ci sarò un inserimento di oltre 6mila nuovi dipendenti.

Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!