L'Università degli Studi di Milano ha indetto 2 nuovi bandi volti al reclutamento di quattro figure da inserire a tempo indeterminato. Il primo bando riguarda l'assunzione di due unità di personale da inserire presso la direzione risorse umane (Cat D - D1), il secondo bando è destinato invece all'inserimento di due unità di personale da impiegare presso il dipartimento di fisica “Aldo Pontremoli" (Cat C - C1).

I candidati devono possedere i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari (per i nati fino al 1985);
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • titolo di studio primo bando: diploma di laurea;
  • titolo di studio secondo bando: diploma d'istruzione secondaria di II grado (maturità).

Gli interessati potranno inviare le domanda di partecipazione entro il 20 Gennaio e il 3 Febbraio 2020.

Domande

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate secondo una delle seguenti modalità: per mezzo consegna a mano, presso l’Ufficio Concorsi Personale Tecnico Amministrativo, Via S. Antonio n. 12 - Milano; per mezzo raccomandata con avviso di ricevimento indirizzandola all’Università degli Studi di Milano, Via Festa del Perdono n. 7 - 20122 Milano, con il riferimento “Ufficio concorsi personale tecnico amministrativo – codice concorso"; per mezzo posta elettronica certificata (PEC), inviando dal proprio indirizzo di PEC personale, all’indirizzo unimi@ postecert.it.

Alle domande di ammissione occorrerà allegare i seguenti documenti:

  • la ricevuta attestante il versamento della tassa di ammissione al concorso di euro 10,00 a favore dell'Università degli Studi di Milano (codice postale 17755208) indicando obbligatoriamente la causale: “contributo per la partecipazione al concorso codice xxx"
  • fotocopia fronte/retro non autenticata di un documento d'identità.

Il candidato, nella stessa domanda di partecipazione, in relazione alla propria disabilità, deve specificare, se necessario, l’ausilio per lo svolgimento della prova selettiva, nonché l’eventuale necessità di tempi aggiuntivi (art.

20 della legge 5.2.1992, n. 104).

Prove concorsuali

Qualora il numero di domande di partecipazione al concorso fosse tale da pregiudicare il rapido e corretto svolgimento delle procedure selettive, l'Università degli Studi di Milano si riserva la facoltà di sottoporre i candidati ad una preselezione di tipo attitudinale mediante test a risposta multipla volta a rilevare la conoscenza degli argomenti del concorso, l’attitudine alla soluzione di problemi, la comprensione di testi e la cultura generale dei candidati.

Le prove concorsuali si articoleranno in due test scritti a contenuto teorico pratico e una prova orale, le materie relative alle prove d’esame sono invece riportate sui singoli bandi di selezione, pubblicati per estratto sulla GU n. 100 del 20-12-2019 e n.1 del 03-01-2020 e nel sito ufficiale dell'Università degli Studi di Milano - unimi.it.

Per le prove scritte i candidati non potranno portare con sé libri, periodici, giornali, quotidiani ed altre pubblicazioni, né dizionari, né testi di legge. Non sarà inoltre consentito l’utilizzo di apparecchiature elettroniche (computer, tablet, cellulari o palmari), pena l’immediata esclusione dal concorso.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!