L'Università Sapienza di Roma ha pubblicato un bando di concorso per la selezione di dieci nuove risorse da inserire nel settore amministrativo, al fine di soddisfare le esigenze delle aree dell'Amministrazione Centrale/ Dipartimenti/ Facoltà. Tre dei posti messi a concorso saranno riservati alle categorie di cui all'art. 1014, comma 3 e all'art. 670, comma 9 del decreto legislativo 66/2010. I candidati selezionati attraverso le procedure concorsuali previste saranno inseriti nell'area economica C1 e assunti con contratto a tempo indeterminato.

Requisiti di partecipazione

Per poter concorrere all'assegnazione di uno dei posti messi a concorso è necessario il possesso di determinati requisiti tra cui:

  • diploma di scuola superiore,
  • cittadinanza italiana o di uno dei Paesi membri dell'Unione Europea,
  • godimento di diritti politici,
  • idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni,
  • regolarità nei confronti degli obblighi di leva,
  • non aver riportato condanne penali,
  • per i candidati stranieri, una conoscenza adeguata della lingua italiana.

I requisiti devono essere posseduti dal candidato alla scadenza del termine per la presentazione delle domande di partecipazione.

In ogni caso, l'Amministrazione si riserva la facoltà di disporre l'esclusione dei candidati privi dei requisiti richiesti da bando in ogni fase del procedimento di selezione.

Le prove concorsuali

Le prove concorsuali da sostenere saranno una scritta e l'altra orale. In relazione al numero di richieste pervenute, l'amministrazione si riserva la facoltà di effettuare anche una prova preselettiva, consistente in un questionario di domande a risposta multipla e funzionale a testare il livello di cultura generale, le capacità logico matematiche e di analisi del candidato.

Il diario delle prove verrà reso noto a partire dal 4 maggio, attraverso una comunicazione pubblicata sul sito web della Sapienza, nella sezione dedicata ai concorsi: questa comunicazione avrà natura di notifica a tutti gli effetti e l'assenza del candidato nei giorni delle prove sarà considerata come rinuncia a concorrere.

Modalità di candidatura

Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro il prossimo 6 aprile: per candidarsi sarà necessario utilizzare la piattaforma Pica, reperibile all'indirizzo web indicato nel bando di concorso, che i candidati interessati sono caldamente invitati a consultare.

Ammessa soltanto la modalità di candidatura online: non saranno prese in considerazione tutte le altre richieste di partecipazione pervenute attraverso forme differenti. Per potersi candidare, è necessario il pagamento di 10 euro a titolo di contributo di partecipazione, che dovrà essere allegato alla domanda.

Segui la nostra pagina Facebook!