È corsa alle supplenze nella Scuola per l'anno scolastico 2020/2021 per migliaia di aspiranti docenti e personale amministrativo, tecnico e ausiliario (Ata). Con la presentazione delle domande online del personale docente iniziata nella scorsa settimana, i candidati andranno a occupare le cattedre del nuovo anno scolastico rimaste vacanti per la mancanza di docenti in varie classi di concorso, in conseguenza dell'esaurimento delle graduatorie (per lo più Gae, ma anche dei precedenti concorsi). Arrivano i primi numeri delle assunzioni da fare nelle scuole di varie regioni: proprio in questa settimana è prevista nel Lazio l'assegnazione di una cifra tra i 2.000 e i 2.500 di posti per docenti e di circa 1.000 impiegati Ata.

Assunzioni scuola nel Lazio e a Roma di docenti e personale Ata: vacanti 16.000 posti

Tuttavia, proprio nelle scuole del Lazio, secondo i numeri resi noti dai sindacati della scuola, servirà l'assunzione di altri docenti e personale Ata: si calcola che nella regione ci sia una voragine di oltre 9.000 docenti e di 7.000 collaboratori Ata. Altre assunzioni, dunque, sono previste nel mese di agosto quando arriveranno le risorse aggiuntive destinate alla riaperture della scuola per il 14 settembre prossimo: un miliardo e 300 milioni stanziato dal governo, al quale si aggiungeranno le risorse degli enti locali, necessario a garantire sia l'assunzione di personale aggiuntivo nella scuola che gli interventi di edilizia leggera e di arredo scolastico occorrente per gli spazi minimi di distanziamento.

Numerose le domande di supplenza che arrivano anche dalla Puglia dove la corsa ad accaparrarsi un posto nella scuola è scattata fin subito dopo l'apertura delle domande per le graduatorie provinciali della scorsa settimana. Nelle prime due giornate di presentazione delle domande, fanno sapere i sindacati, sono state inserite 8.740 istanze, delle quali 3.530 nella provincia di Bari.

Di domande già chiuse ed inviate risultano, rispettivamente, 2.900 nell'intera regione e 1.213 nel solo capoluogo pugliese.

Assunzioni scuola Puglia: 3.713 cattedre vacanti, in arrivo altri posti per l'anno scolastico 2020/2021

Ad oggi, le cattedre vacanti nelle scuole della regione Puglia risultano essere 3.713.

Tuttavia, fa sapere il sindacato Uil Scuola, "è stata fatta richiesta di un provvedimento legislativo per avere un organico aggiuntivo fondamentale per la ripartenza". Il segretario regionale del sindacato Giovanni Verga sottolinea, altresì, che "tra concorsi nella scuola, assegnazioni provvisorie e graduatorie troppe scadenze si sono accumulate in contemporanea". Il lavoro dei sindacati scuola si sta concentrando anche nella consulenza agli aspiranti docenti sulla compilazione della domanda per le graduatorie provinciali, inclusione necessaria per le supplenze fino al 30 giugno o al 31 agosto 2021. Nei primi due giorni di apertura delle istanze, la sede della Flc Cigl Bari ha registrato circa 600 prenotazioni da parte di aspiranti insegnanti: tra questi, anche gli architetti, gli avvocati e gli ingegneri si sono messi in fila per informazioni sull'entrata nelle graduatorie provinciali per i nuovi posti annuali.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!