Al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale è stato pubblicato un bando di concorso per la selezione di 400 unità di personale da impiegare nel ruolo di collaboratore. Nello specifico, i posti messi a concorso saranno così ripartiti:

  • 375 per collaboratori di amministrazione, contabile e consolare;
  • 25 per collaboratori tecnici per i servizi di informatica, telecomunicazioni e cifra.

Ciascun candidato, in presenza dei requisiti richiesti nel bando, potrà proporre domanda per ciascuno dei profili professionali indicati.

Requisiti di partecipazione alla selezione

L'articolo 2 del bando di concorso indica i requisiti richiesti per poter partecipare, che devono essere posseduti dal candidato entro il termine di scadenza per la presentazione delle domande.

Tra i requisiti richiesti per poter partecipare alla selezione vi sono:

  • cittadinanza italiana;
  • maggiore età;
  • diploma di scuola superiore;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni;
  • godimento di diritti politici.

L'Amministrazione si riserva la facoltà di escludere, in qualsiasi fase del procedimento, tutti i candidati che risultino in difetto anche di uno solo dei requisiti specificatamente indicati nel bando.

Le prove concorsuali

Qualora il numero delle candidature lo renda necessario, l'Amministrazione potrà effettuare una preselezione, consistente in 60 domande a risposta multipla a cui rispondere in un'ora.

Il superamento della prova preselettiva, consentirà ai candidati di accedere alle prove scritte, vertenti su materie differenti a seconda del profilo professionale per il quale si sta concorrendo e, successivamente alla prova orale. Quest'ultima potrà essere effettuata in videoconferenza, anche attraverso l'utilizzo di strumenti informatici.

Inoltre, nella domanda di partecipazione, ciascun candidato potrà richiedere di sostenere una prova orale facoltativa in una lingua straniera a scelta tra francese, spagnolo, tedesco, arabo, russo, portoghese, cinese e giapponese: il punteggio ottenuto nella prova facoltativa sarà aggiunto a quello conseguito nelle prove obbligatorie.

Modalità di candidatura

Secondo la procedura descritta nell'articolo 3 del bando di concorso, le domande dovranno essere inviate telematicamente attraverso il portale dei concorsi del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale entro il prossimo 12 aprile 2021.

La domanda dovrà essere compilata in ogni sua parte e le richieste pervenute oltre il termine di scadenza non potranno essere prese in considerazione. Tutti i candidati interessati a partecipare possono consultare il bando dell'iniziativa, reperibile sia sul sito web del Maeci sia in Gazzetta Ufficiale.

Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!