E' ansia maturità in questi giorni per molti studenti, quelli che hanno sempre studiato e sono stati diligenti, ma anche chi non ha fatto il suo dovere, c'è chi prega su Twitter che qualcuno dalle alte sfere sveli le tracce, chi invece ha letto di tutto e comprato temi pronti o preparato temi ipotetici. Per migliaia di studenti italiani domani infatti comincerà la prima prova scritta della maturità 2015.

I vademecum consultabili in rete e i modi per migliorare le performance di studio sono moltissime, vanno dai consigli sull'alimentazione, esercizi e consigli per arrivare in forma alla prova scritta, forse una veloce lettura sulla punteggiatura non sarebbe male che spesso è una pecca di molti ma anche evitare di scopiazzare temi malfatti, tutti gli studenti impauriti anche i più bravi si domanderanno copio o non copio? Se fossimo in America non si potrebbe, anzi copiare e dire bugie è quasi un reato, una cosa simile potrebbe costare l'anno, anche perché si potrebbe alzare il compagno di lato e dire quello che si sta facendo.

Siti e forum dedicati agli studenti ce ne sono tanti, ma se proprio i ragazzi volessero seguire qualche consiglio giusto per essere in forma durante gli esami uno di quelli azzeccati è quello di abbinare pasti leggeri ed evitare le notti in bianco per prepararsi, ma verrà ascoltato? C'è chi dice di staccare, di passeggiare, andare al cinema, fare un giro in bici, un vero diktat per un corpo e una mente sana, se non fosse che così i libri rimangono chiusi e il tempo per ripetere e studiare per gli esami che è poco passa e non porta a superare l'esame.

Comunque si preferisca fare è bene non eccedere con le notti insonni, rilassarsi senza perdere troppe ore a bighellonare in giro anziché studiare e ripassare.

Oggi di certo moltissimi studenti saranno alla ricerca della traccia, quello che invece molti studenti non sanno che basta rilassarsi in aula trovare l'argomento che si preferisce, di cui si ha molto da scrivere ed evitare di fare errori di grammatica e il tema è fatto, magari usando il dizionario che può essere sempre utile e non per nascondere temi già pronti da scopiazzare. Copiando il tema spesso non si raggiunge il risultato sperato.

Consigli per un buon tema. 

Qualche consiglio? Prendersi del tempo per leggere la traccia, molti dicono di buttare giù una scaletta (per non dimenticare le idee che magari vengono subito in mente dopo aver letto la traccia). C'è chi, invece, preferisce buttare tutto giù d'un fiato, diritto come un treno e poi correggere e rivedere, di certo è d'obbligo lasciare un bel po' di tempo per correggere bene il tema, magari rileggendo quanto si è scritto e poi procedere ricopiando in bella. Fatto? Anche se si è stanchi è bene rileggere il tutto anche più volte per l'ultima volta.

Un buon tema deve avere un'introduzione, uno svolgimento e la conclusione; è sempre meglio fare un bel tema di proprio pugno che scopiazzare come spesso molti studenti fanno, il problema per molti è la grammatica, quindi la caccia all'errore è una fase da non trascurare, ecco perché dopo aver buttato giù tante belle idee è necessario dedicare del tempo a correggere. #Scuola #Esami di Stato