Come ogni anno, alla fine del calciomercato si fa un resoconto della sessione. Quest'anno il Lecce, con il direttore sportivo Trinchera, ha convinto la maggior parte dei tifosi. E, per tanti addetti ai lavori, è stata proprio quella giallorossa, la squadra che si è mossa meglio sul mercato.

Ora, con Abruzzese, Kalombo e Rosafio in partenza, la rosa dei 24 è ormai definita. Cerchiamo di capire, reparto per reparto, quali possano essere i pregi ed i difetti di questo Lecce.

Portieri: La rosa di portieri, formata da Benassi (in odore di squalifica), Perucchini e Bleve è assolutamente di primo livello. L'aver tenuto in squadra sia Perucchini (che dovrebbe essere il titolare), che il giovane Bleve è un colpo importante.

Voto: 8

Difensori: Gigli, Cosenza, Freddi, Camisa, Legittimo, Lo Bue, Beduschi, Liviero. Otto calciatori per otto posti, la perfetta geometria per una società che ha costruito la squadra "partendo da 0" come ha detto Trinchera in conferenza stampa, curando i minimi particolari, tassello dopo tassello. Della vecchia difesa è rimasto il solo Beduschi, una rivoluzione che potrebbe richiedere tempo prima di affinare i meccanismi difensivi. Un solo punto interrogativo: si poteva trattenere Di Chiara? L'acquisto di Freddi è la classica ciliegina sulla torta. I seguenti quattro difensori partono con i favori dei pronostici, per i ruoli da titolare: Lo Bue a destra, Cosenza e Freddi centrali (ma anche Camisa ha buone chance) e Liviero sulla corsia sinistra. Voto: 7,5.

Centrocampisti: In mezzo al campo, il mister Antonino Asta ha davvero l'imbarazzo della scelta.

I migliori video del giorno

Il centrocampo dovrebbe essere composto da De Feudis, Papini e Suciu, con Lepore, Salvi e Pessina pronti a subentrare. Sulla trequarti ben tre calciatori pronti ad agire: Surraco (che dovrebbe essere la prima scelta), l'ungherese Vecsei e Carrozza. Non molte squadre hanno la possibilità di avere riserve di spessore, come lo stesso Carrozza. Voto: 8,5.

Attacco top!

Attaccanti: Sulla carta, l'attacco Moscardelli- Curiale può essere strabiliante. I due, in amichevole, finora sono andati ripetutamente a segno e sembrano già conoscersi a memoria. Inoltre, le riserve di lusso Doumbia e Diop possono portare freschezza e velocità là davanti. Il colpo Curiale è senza dubbio considerato l'acquisto dell'estate per la Lega Pro. Voto: 9.

Trinchera voto 8,5: L'esatta media tra tutti i reparti ci fa scaturire il voto del direttore sportivo, che ha ben impressionato per aver condotto varie trattative in segreto (Camisa, Vecsei). Ora deve lavorare per snellire la rosa di tre elementi (Rosafio, Abruzzese e Kalombo) e poi il suo lavoro sarà completato, aspettando di vedere in campo la squadra. #Serie C #Sport Lecce