Il calcio a volte è proprio strano. Lo conferma la storia di Giuseppe Abruzzese, una carriera spesa tra i campi della cadetteria e della Lega Pro, un calciatore considerato forte e d'esperienza, quasi un veterano del Lecce. Per Abruzzese, però, ad inizio anno calcistico, si stava prefigurando un'annata poco esaltante dal punto di vista sportivo. L'arrivo di Antonino Asta sulla panchina dei giallorossi, non si sa esattamente per quale motivo, lo aveva allontanato dalla squadra titolare. Anzi, il calciatore, sempre per scelta tecnica, era stato messo praticamente "fuori rosa", poiché il suo nome non compariva nella rosa consegnata dal Lecce alla Lega Pro.

Con i giallorossi spesso in balìa degli avversari, che avevano subito 9 reti nelle prime 6 gare di campionato, in tanti avevano pensato a Giuseppe Abruzzese come possibile soluzione per la difesa, ma Asta non era stato dello stesso avviso. L'avvicendamento in panchina tra Asta e Braglia ha però cambiato le carte in tavola e la situazione è cambiata totalmente. Adesso il difensore è pronto a dare una mano in difesa ed è rientrato nella rosa giallorossa. Nella gara contro il Matera è stato schierato tra i titolari ed addirittura gli è stata assegnata la fascia di capitano, un gesto di stima da parte del nuovo allenatore. Dunque, un'arma in più per mister Piero Braglia, che punta molto sulla fase difensiva per far ripartire i salentini.

La squadra si prepara per la sfida al Monopoli

I giallorossi sono pronti per la partita contro il Monopoli, che si giocherà lunedì alle 20.

I migliori video del giorno

Non sono stati recuperati alcuni calciatori importanti, come era previsto, ma in compenso il tecnico potrà contare su Carrozza che non era stato utilizzato nella trasferta di Melfi. In crescita le quotazioni dell'ungherese Vecsei, altro calciatore utilizzato col contagocce nella gestione tacnica precedente, ma che ora sta avendo più spazio in squadra.

Possibile che in attacco Braglia dia fiducia a Diop, sbloccatosi nella sfida di Coppa Italia contro il Matera, accanto a Curiale. Se così fosse, Doumbia agirebbe sulla fascia. In caso contrario, è pronto Doumbia per l'attacco con Diop in panchina. Gli ultimi dettagli della formazione saranno più chiari dopo la rifinitura dei giallorossi.