Dopo i noti e drammatici fatti di Parigi, la situazione di controllo del terrorismo internazionale è precipitata. Ormai si è quasi in preda al panico e gli obiettivi dichiarati dell'Isis restani i paesi occidentali, tra cui l'Italia. È di ieri la notizia che addirittura è stata annullata l'amichevole Germania- Olanda perchè c'era tensione per un "pericolo fondato". Il capo della polizia di Hannover, città dove si sarebbe dovuta giocare la gara, ha dichiarato: "c'era l'intenzione di innescare una carica esplosiva nello stadio". È stato anche ritrovato un pacco sospetto fuori dallo stadio. La  situazione sembra complicarsi sempre di più, con la Francia che ha dichiarato apertamente di essere in guerra ed ha cominciato i primi bobardamenti.

In tutte le regioni italiane, l'allerta è alta e si cerca di avere un massimo controllo dei luoghi a rischio.

La situazione di allerta in Puglia e nel Salento

Ma come si sta preparando la Puglia? La massima allerta è stata applicata immediatamente dopo i fatti di Parigi, in tutti i porti e negli aeroporti pugliesi, come d'altronde nel resto d'Italia. Le misure di sicurezza sono state aggiornate e migliorate in tutti i punti sensibili pugliesi. Il prefetto di Bari Carmela Pagano ha spiegato: "sulla Puglia non c'è un rischio specifico, però tutti dobbiamo essere responsabili ad affrontare al meglio le cose per contenerne i rischi."

Mentre tutti gli addetti alla sicurezza si prodigano per fare massima attenzione su ogni particolare, sul Salento la situazione è incredibile. Infatti, secondo quanto riporta il "Corriere Salentino", tutto il territorio salentino è messo sotto controllo da soli 4 agenti speciali antiterrorismo. Un numero che sembra palesemente esiguo davanti al grande territorio da controllare.

I migliori video del giorno

Tra l'altro, questi agenti non sono ancora al lavoro, perchè stanno studiando le tecniche d'assalto presso la Scuola superiore di polizia di Nettuno e potranno cominciare a lavorare non prima di venti giorni. Così, la fetta di territorio salentina resterebbe completamente scoperta di specialisti antiterrorismo, in questo periodo di grande tensione, davanti ad un eventuale attacco terroristico delle forze estremiste dell'Isis. Per aumentare il numero di agenti, pare che altri ne verranno addestrati altri a breve, intanto bisogna augurarsi che i quattro agenti si affrettino a finire il corso.