La Lega Pro è divisa da tempo in tre gironi e questo provoca molte discussioni: quale tra questi è il più difficile? Quale girone ha squadre più quotate? Insomma, ogni anno, a questo punto della stagione, si riflette sulla difficoltá o meno di ogni girone. Quest'anno, per rendere la discussione il più oggettiva possibile, abbiamo controllato i valori di mercato di ogni singolo calciatore per capire i valori delle squadre e quindi il valore totale di ogni girone. I dati sono presenti sul sito transfermarkt.it. 

Il girone più difficile della Lega Pro

Il girone più difficile della Lega Pro, secondo i valori di mercato, è il girone B.

Infatti, il suo valore è di 68, 88 milioni. Si tratta di uno dei valori di girone più alto degli ultimi anni. Il valore medio delle squadre è di 3,44 milioni. Sicuramente la presenza di grandi società come Parma e Venezia ha aumentato di gran lunga il valore del girone, ma ci sono anche Feralpisalò, Bassano e Reggiana ad alzare il valore.

Girone B: in ordine, il costo delle società, indica al primo posto la Reggiana (6,05 milioni), poi il Feralpisalò con 4,73 milioni, seguito da Parma con 4,60 milioni e Bassano con 4,55. Subito dopo c'è il Venezia che vanta una rosa con un valore complessivo di 4,45 milioni, seguito dal Modena a 4,20 milioni. Tutte le altre società hanno rose con valori inferiori ai 4 milioni. La società con una rosa meno costosa è il Forlì a 1,68 milioni.

Girone A: al secondo posto, c'è il girone A, con un valore totale delle rose di ben 66,30 milioni.

I migliori video del giorno

Al primo posto tra le rose più costose c'è l'Alessandria con una rosa dal valore di 6,51 milioni. Al secondo posto il Livorno con 6,28 milioni. Chiude il podio la Cremonese che vanta una rosa di ben 4,63 milioni. Al gradino più basso di questa speciale classifica c'è il Racing Roma, con una rosa di 1,13 milione.

Girone C: si dice sempre che il girone "meridionale" sia quello più difficile da affrontare e con le squadre più forti. In realtà, sulla carta, risulta essere quello dal valore più basso. Sembra una situazione paradossale, ma è così. Il suo valore totale è di 62,05 milioni. Tra le rose più costose del girone c'è al primo posto il Lecce con un valore di 5,70 milioni, poi il Catania con 5,15 ed il Foggia fermo a quota 4,83 milioni, seguito dal Matera con una rosa di 4,40 milioni. All'ultimo posto di questa speciale classifica c'è la Vibonese con una rosa di 1,75 milioni. #Calciomercato #Serie C #Sport Lecce