Si sono conclusi i festeggiamenti in onore del SS. Crocifisso in monteroni di lecce. Oltre ai riti religiosi e agli eventi civili che hanno abbracciato questi 4 giorni di festa, un altro evento sta registrando un ottimo successo di visitatori presso i locali parrocchiali della Chiesa Madre in Monteroni di Lecce: la 1^ mostra fotografica organizzata dall’associazione culturale FotoVagando.

L’evento, preparato con molta cura e dedizione dai ragazzi del gruppo, aveva la finalità, oltre a quella di promuovere e coinvolgere le persone che amano l’Arte fotografica e non (da qui il titolo "Àmor" – ovvero l’amore che racchiude amicizia e passione per l’arte fotografica), anche di stimolare gli animi a "questa bellissima e sana passione", a far crescere e accrescere il proprio bagaglio culturale sia in ambito fotografico che di condivisione di idee.

Gli obiettivi e i contenuti della mostra fotografica

Qual è stato il contenuto della mostra? Quali e quanti scatti erano presenti? Cosa è stato possibile ammirare gratuitamente all'evento pugliese? I 44 scatti protagonisti della manifestazione vanno dalla rappresentazione del territorio salentino, partendo dalle campagne aride ma ricche di storia e di vita, passando fino al mare e ai suoi angoli più nascosti, fino alle scene di vita quotidiane semplici e uniche, unendo sempre l’idea dell'Àmor e dell’amicizia che ha sempre contraddistinto il gruppo. Quest'ultimo è nato su Facebook oramai da più di due anni, trasformandosi poi in vera e propria associazione culturale fin dalla nascita, dando importanza alla condivisione, alla partecipazione e al continuo imparare confrontandosi su ogni aspetto e circostanza.

I migliori video del giorno

Sperando che di queste iniziative nel paese ce ne siano altre, vi lasciamo con una citazione di un famoso fotografo inglese, ma di origine italiana, George Tatge: "A me piacciono le foto che raccontano. Ma non necessariamente racconti come romanzi, ma piuttosto racconti come poesie. La poesia è un’emozione in quattro righe. La fotografia dovrebbe essere come una poesia".