La situazione non è semplice e dal punto di vista sportivo, spiace veramente a tutti. Stiamo parlando del caos che c'è in questi giorni in casa #casertana, una società che partecipa al campionato di Lega Pro. La società è attanagliata da numerose situazioni economiche poco chiare e il socio di minoranza Corvino ha spiegato che se non ci dovesse essere un passaggio delle quote, potrebbe esserci un rischio default. Insomma, ancora caos per una società del calcio professionistico italiano. Un monito per coloro che gestiscono il sistema calcio: troppe società sono in difficoltà economiche e rischiano di fallire senza che nessuno intervenga seriamente.

Speriamo che non sia questo il caso, anche se questa storia non fa dormire sonni tranquilli ai tifosi campani.

Conferenza Stampa infuocata di Corvino

Corvino parla di una situazione societaria diventata insostenibile, in una Conferenza Stampa infuocata. Corvino, che attualmente possiede il 6% delle quote societarie della Casertana, ha spiegato che nei mesi scorsi c'è stato l'ingresso in società di altri soci, i quali hanno acquistato il 35% delle quote societarie. Questa situazione, però, ha "bloccato" di fatto la vita societaria, secondo quanto riportato dallo stesso Corvino. Il socio di minoranza della Casertana tiene ad elencare tutte le sue spese per il club, come riportato dal sito tuttolegapro.com: "Ho iniziato a pagare personalmente le prime spese: dal 6 al 30 agosto ho speso 29250 euro per il ritiro della prima squadra, 1250 euro di consulenze, 2000 euro per il settore giovanile, 13500 euro tra calciatori e procuratori, 3137 euro di ristorante, 2000 euro di manutenzione del campo, 4000 per le pulizie e 1500 per le trasferte delle giovanili. Questi solo ad agosto."

Adesso servono  316 mila euro al club, altrimenti rischierebbe deferimenti e punti di penalizzazione. Corvino dice chiaramente che potrebbe anche accollarsi le spese e che per uscire da questa situazione bisogna di trovare una soluzione al più presto: "se versano i soldi che devono, io sono soddisfatto e sono contento di rimanere con il mio 6% facendo come sempre da sponsor alla Casertana. Se non hanno questi soldi, voglio tutte le quote. Altrimenti la situazione diventerà gravissima e nemmeno io potrò fare più nulla."  Per oggi è previsto un incontro e potrebbe essere quello del chiarimento.

I migliori video del giorno

I tifosi della Casertana se lo augurano vivamente, ma in realtà se lo augurano tutti gli sportivi e coloro che seguono la Lega Pro perchè queste situazioni non fanno bene al calcio.

Prossimo turno con tanti match interessanti

Si avvicina il prossimo turno di campionato. Il Lecce capolista affronterà la Virtus Francavilla, mentre il Foggia sarà ospitato dalla Juve Stabia in un "Menti" che si prevede infuocato per l'occasione. Sarà senza dubbio questo il big match di giornata. Il Matera ospiterà in casa il Catanzaro, che dopo un inizio di campionato difficile, senza si stia riprendendo e viene da due risultati utili consecutivi. Il Cosenza giocherà contro la Paganese, mentre la stessa Casertana ospiterà la Reggina che ha vinto l'ultima gara contro la Juve Stabia, entrando in zona play off. Gli altri match del nono turno di campionato saranno: Akragas- Fidelis Andria, Vibonese- Siracusa, Melfi- Catania, Monopoli- Messina, Taranto- Fondi. #crisi societaria #Serie C