Con il ponte dell'Immacolata si apre il cartellone degli Eventi pensati per il periodo natalizio a Nardò, comune in provincia di Lecce fra i più popolosi e attivi. Mercoledì 7 dicembre il calendario di eventi si è aperto nel migliore dei modi con il concerto in piazza Salandra di Raffaele Casarano e Mirko Signorile con un ospite d'eccezione, la cantante Paola Turci. Il sassofono di Casarano, il pianoforte di Signorile e la voce e la chitarra della Turci hanno dato il via alle danze per la mini-rassegna lanciata dall'Amministrazione Comunale e accolta a braccia aperte da cittadini e visitatori del comune salentino.

Nardò 365

La proposta culturale e turistica della città prende il nome di Nardo 365 e si compone di svariati appuntamenti di stampo differente che coinvolgono la cittadinanza.

Per questo fine settimana sono previste escursioni tra luoghi, storie e personaggi, passeggiate nel centro storico e un percorso di mini-trekking. Un fine settimana, insomma, all'insegna della salute e della curiosità.

Sabato 10 dicembre

I primi due appuntamenti del weekend sono previsti per questo sabato 10 dicembre a Nardò. Il primo, in mattinata, è un percorso di mini-trekking dal titolo "Le vie del sale e dei briganti". L'inizio è previsto per le ore 10: si parte dall'area parcheggio in località Frascone per dirigersi verso le torri costiere, veri e propri scudi per le guerre tra banditi che imperversavano nella zona. I banditi, infatti, erano soliti raccogliere il sale, bene molto prezioso all'epoca, sul litorale salentino per poi spostarlo e contrabbandarlo nell'entroterra. L'organizzazione consiglia di portarsi appresso acqua e di indossare calzature comode.

I migliori video del giorno

Prenotazioni al numero 349 3788738. Nel pomeriggio, alle 18.30, in piazza della Repubblica, secondo appuntamento con "Bacco e Bacco", una passeggiata guidata per conoscere e apprezzare da vicino al calar della sera le meraviglie del centro storico di Nardò. Terra di cultura e artisti, Nardò è anche territorio di vigne. Secondo una leggenda, infatti, fu il dio Bacco a piantare nel territorio neretino una delle prime vigne dando vita all'amato vino, nettare del popolo e degli dei.

Domenica 11 dicembre

La mini-rassegna si conclude domenica con l'evento dal titolo "Dalla torre al borgo", un percorso organizzato in tappe che partirà alle ore 9 dalla Torre del Fiume di Santa Mari al Bagno fino al centro storico, passando da Cenate e Pagani. L'itinerario narrerà i luoghi e le leggende del territorio soffermandosi sulle costruzioni più storiche e interessanti artisticamente. Oltre ai tanti eventi che costelleranno le festività natalizie, quest'anno Nardò riavrà anche delle splendide luminarie che daranno ancor più magia al Natale. La città sarà illuminata a festa dentro e oltre le mura del centro storico animando le piazze e le vie nevralgiche del comune salentino.