E' questo il giorno di Lecce- Melfi, è questo il giorno in cui i giallorossi rientrano in campo dopo una lunga pausa, durata circa 3 settimane in campionato. Adesso il pubblico giallorosso vuole far sentire il suo calore alla squadra e, dopo un inizio di prevendita per niente esaltante, adesso i tifosi stanno accorrendo per acquistare i biglietti. Per la gara di questo pomeriggio, infatti, sono state già superate le 10.000 presenze. Infatti, alle ore 11.30 del giorno stesso del match, i biglietti venduti erano 1.000 (che si aggiungono ai circa 9.200 abbonati).

Questo significa che stamattina, in poche ore, ne sono stati venduti 4-500, visto che ieri la prevendita era ferma a quota 500 circa [VIDEO].

Una buona accelerata, probabilmente dovuta al colpaccio di mercato Ferreira [VIDEO], che permetterà ai giallorossi di giocare davanti ad una cornice di pubblico entusiasmante, come accade spesso a Lecce. Infatti, quella giallorossa è la tifoseria con più spettatori in assoluto in Lega Pro: media di 11.946 tifosi a gara.

Le probabili formazioni di Lecce- Melfi

Il Lecce si schiererà come sempre con il 4-3-3. Ballottaggio in porta per i giallorossi: Bleve o Gomis? Al momento, appare in leggero vantaggio il primo, ma Padalino ha confermato che farà sapere la sua scelta ai diretti interessati solo poco prima della gara. In difesa, ci sarà Drudi accanto a Giosa nel ruolo di difensore centrale, mentre Ciancio e Vitofrancesco saranno ai lati. Centrocampo a tre con Lepore, Tsonev e Mancosu, mentre in attacco Pacilli e Doumbia saranno a sostegno della punta centrale: Caturano.

Anche se è stato convocato, Torromino probabilmente inizierà la gara in panchina.

Il Melfi risponderà con Gragnaniello in porta, difesa a quattro con Romeo, Laezza, De Giosa e Bruno, centrocampo con Obeng, Vicente, Esposito; in attacco De Vena e Cittadino con De Angelis nuovo acquisto centrale. Ballottaggio a centrocampo, tra Marano ed Esposito, ma il nuovo acquisto dovrebbe partire dalla panchina. De Angelis, invece, dovrebbe giocare dall'inizio. Calcio d'inizio alle ore 14.30 di oggi, sabato 21 gennaio.