Ancora penalizzazioni nel calcio italiano, stavolta in Lega Pro. Sono penalizzazioni particolarmente pesanti non soltanto perchè arrivano a fine campionato, quando i punti hanno un peso particolarmente alto, ma anche perchè colpiscono tutti e 3 i gironi del terzo campionato di calcio professionistico in Italia. In merito ai deferimenti relativi all'ultimo filone di calcioscommesse dell'indagine "Dirty Soccer 3" il Tribunale Federale Nazionale, Sezione Disciplinare, come riportato da tuttolegapro.com, ha deliberato di infliggere le seguenti sanzioni: nel girone A la Pistoiese è stata penalizzata di 1 punto; nel girone B il Santarcangelo ha subito una penalizzazione di 2 punti; nel girone C un punto in meno per la Paganese.

Sono state deferite in tutto anche una ventina di persone.

Ecco come cambiano le classifiche

Dopo queste decisioni, ovviamente, cambieranno le classifiche dei 3 gironi di Lega Pro. Nel girone A, la Pistoiese scende di 1 punto in classifica, si avvicina alla zona play out (a 3 punti di distanza) e stasera affronterà il derby contro l'Arezzo. Nel girone B, il Santarcangelo esce dalla zona play off: la squadra passa dal decimo posto (ultimo utile all'accesso ai play off) al dodicesimo e viene superata in classifica da Maceratese (che a sua volta ha -2 punti per una penalità passata) e Bassano. Situazione simile per la Paganese che nel girone C esce dalla zona play off, scende all'undicesimo posto a quota 39 punti e viene superata dal Fondi arrivando pari punti con il Catania.

I migliori video del giorno

La Paganese, comunque, ha una gara da recuperare poichè il suo match con il Taranto previsto per ieri, è stata rinviato. Resta tutto invariato per il Tuttocuoio che è stato prosciolto.

Alessandria, Venezia e Foggia si godono la vetta della Lega Pro

Sono Alessandria, Venezia e Foggia le squadre che dominano nei rispettivi gironi ed occupano il primo posto. Distanze importanti per Venezia (ha 68 punti ed è a +6 rispetto al Padova, secondo in classifica) ed Alessandria (66 punti a +6 rispetto alla Cremonese seconda), più esigua per il Foggia (68 punti, a +4 sul Lecce secondo). Tutte e tre le squadre sembrano indirizzate verso la promozione, ma resta alta la concentrazione: a sette gare dalla fine, tutto può succedere in campionato. #Serie C