Continuano gli episodi di violenza per alcune squadre di Lega Pro. Purtroppo ancora un episodio molto brutto si deve registrare, per alcuni calciatori di Lega Pro. Secondo quanto si apprende sul sito tuttolegapro.com, questo pomeriggio alcuni tifosi hanno aggredito durante l'allenamento i calciatori del Taranto. C'è stato un contatto fisico in cui i calciatori hanno subito delle violenze: i più bersagliati, secondo quanto riporta lo stesso sito, sono stati i calciatori Maurantonio, Stendardo e Altobello. Il tecnico Ciullo ha provato a fermare gli aggressori , ma è stato colpito anche lui.

I calciatori sono sotto shock e qualche rappresentante dell'Assocalciatori sta arrivando in città per aiutarli e sostenerli anche dal punto di vista psicologico.

Proprio nell'ultimo turno, tutte le partite di Lega Pro erano iniziate con 15 minuti di ritardo [VIDEO] in segno di protesta contro le aggressioni ai danni dei giocatori di Ancona, Catanzaro e Matera avvenute nelle scorse settimane. Una decisione che era stata presa di comune accordo tra Associazione Italiana Calciatori e Lega Pro ma che evidentemente non ha portato ai risultati sperati.

Il prossimo turno di Lega Pro

Il Taranto ha racimolato 5 punti nelle ultime 5 gare, dopo 2 sconfitte, 2 pareggi ed una sola vittoria. La squadra pugliese, nel prossimo match affronterà la Paganese, una delle squafte più in forma del campionato che ha conquistato ben 13 punti negli ultimi 5 match (frutto di 4 vittorie ed 1 pareggio). Dando un'occhiata alle altre squadre della zona retrocessione, il Melfi affronterà l' Akragas.

Una gara importantissima perchè chi vincerà farà un grande passo avanti nell'obiettivo salvezza. Il Messina e la Reggina giocheranno rispettivamente sui difficili campi di Matera e Siracusa, il Monopoli ospiterà la Virtus Francavilla, infine la Vibonese giocherà contro la Fidelis Andria. Nella zona promozione, il Lecce giocherà contro il Fondi [VIDEO], mentre il Foggia dovrà affrontare il Catania, che cerca pjnti per rientrare nella zona play off.