La stagione estiva nel Salento quest'anno inizia prima. Finalmente, si sta lavorando concretamente sulla destagionalizzazione e il #Salento comincia ad essere meta turistica non soltanto a Luglio ed Agosto, ma anche nei mesi primaverili. Nei week end di Marzo, soprattutto nelle città di mare si sono registrate già discrete presenze turistiche e la svolta potrebbe arrivare per il periodo di #pasqua. Infatti, per quel periodo non soltanto alcuni lidi in spiaggia stanno cominciando ad attrezzarsi per offrire i servizi richiesti, ma trapela anche la notizia di una sorpresa importante (per la quale non c'è ancora l'ufficialità): potrebbe essere anticipato proprio al giorno di Pasqua il primo viaggio da Otranto in Grecia, tramite l'aliscafo della Liberty Lines.

Insomma, grandi novità per il Salento. Rispetto agli anni scorsi, per quest'anno ci potrebbe essere già tanto #Turismo nei mesi primaverili. Alcune strutture e masserie hanno già dichiarato di essere sold out per il periodo pasquale. Nelle prime segnalazioni di ristoratori e imprenditori alberghieri si sottolinea che c'è una buona richiesta soprattutto dall'estero, si attendono infatti molti turisti inglesi e tedeschi.

Tanta attesa per l'apertura del Teiga di Otranto

Ad Otranto si parla tanto dell'apertura del Twiga Beach. Il personale è stato ormai scelto e mancano davvero i dettagli per poter iniziare la stagione: si tratta della prima esperienza imprenditoriale nel Salento da parte di Briatore (che è accompagnato da altri soci nell'iniziativa). Non si sa ancora quando ci sarà l'inaugurazione, ma si parla di inizio estate.

I migliori video del giorno

Invece, il Dolce Riva ha già annunciato che aprirà a fine Aprile. E per la data di Pasquetta sono tanti gli appuntamenti previsti sul mare, da Gallipoli ad Otranto si attendono feste con musica di ogni tipo. Al Maestrale di Otranto si annuncia musica con dj set ed una speciale animazione. Davanti a tante iniziative, la speranza è che per quei giorni di festività il clima possa essere buono, con tanto sole e caldo.