Il Lecce pareggia nella trasferta in casa della Sambenedettese e riesce a portare a casa un risultato che potrebbe rivelarsi molto utile per il ritorno al "Via del mare". Infatti, grazie al pareggio per 1-1 in terra marchigiana, i giallorossi avranno a disposizione nel ritorno di mercoledì sera due risultati su tre. In caso di pareggio e, ovviamente, di vittoria,il Lecce passerà il turno, accedendo ai quarti di finale.

Non c'è nulla di semplice però e i risultati di ieri hanno confermato, semmai ce ne fosse il bisogno, che i play off sono assolutamente difficili da affrontare. Nessuna delle "big" (cioè le squadre che nella regular season si sono piazzate meglio delle avversarie in campionato) è riuscita a vincere e ben 4 su 8 sono tornate a casa con una sconfitta.

Hanno pareggiato: Lecce, Livorno, Parma e Alessandria; mentre hanno perso Pordenone, Juve Stabia, Albinoleffe e Matera.

Buona prevendita per Lecce- Samb

Il Lecce ha giocato un buon calcio per una buona parte della gara e i tifosi hanno apprezzato il nuovo gioco, con diverse verticalizzazioni tanto care a mister Rizzo. I giallorossi sono stati pungenti in velocità e meno prevedibili rispetto al recente passato. Proprio per questo, si è vista una manovra più fluida e i giallorossi hanno creato 3-4 palle gol importanti, tra cui una clamorosa capitata sui piedi di Giosa che a meno di un metro dalla porta non è riuscito a segnare. Tutti questi segnali sono stati apprezzati dal pubblico salentino che mercoledì sera riempirà il "Via del mare". Vi diamo in esclusiva il numero della prevendita: fino al primo pomeriggio di lunedì sono già 5.322 i tagliandi staccati per assistere al match.

I migliori video del giorno

Questo fa pensare che quota 8-9.000 spettatori sia realizzabile per il match.

Le altre gare della seconda fase

Alle big che hanno perso all'andata, toccherà ribaltare il risultato per passare il turno. C'è tensione e grande attesa per questo a Castellammare di Stabia, dopo che la squadra non è riuscita ad acciuffare neanche il pareggio in casa della Reggiana. Stessa tensione si respira a Pordenone, che dovrà ribaltare ol risultato contro la sorprendente Giana Erminio ed a Matera, dopo che i lucani hanno perso la prima gara nonostante i pronostici li considerassero favoriti. Dopo le gare di mercoledì (si giocheranno tutte e 8 in contemporanea alle 20.30), la Lega Pro ha deciso che giovedì stesso ci saranno i sorteggi per gli accoppiamenti dei quarti di finale. Dunque, nessuna testa di serie: potrebbe accadere anche di avere una sfida tra due big. #Lega Pro girone c #Serie C #Sport Lecce