Le stranezze sono tante. C'è poco da fare, la Serie C è davvero una categoria particolare e molto difficile. Alla prima giornata di campionato è successo proprio di tutto. Tantissimi i risultati a sorpresa con big della categoria che hanno pareggiato o, addirittura, perso contro squadre di rango inferiore.

Girone A: sorprese in negativo da Arezzo e Alessandria

Le sorprese ci sono state in tutti i raggruppamenti. Nel girone A, la debuttante Arzachena è riuscita a vincere per 3-2 sul campo dell'Arezzo. La squadra toscana è stata travolta da una compagine giovane e brillante che è riuscita a portare a casa tre punti preziosi.

Sorpresa anche per il risultato dell'Alessandria: la squadra piemontese, contro il Pontedera ha rischiato seriamente di perdere dopo aver subito la rete di Pesenti al 63°, poi però ha pareggiato i conti con Gonzalez all'86°. Vince, ma soffre non poco, anche il Livorno contro il Gavorrano: la squadra maremmana era passata in vantaggio, con il Livorno che è riuscito a completare la rimonta soltanto al minuto 86.

Girone B: tonfi per Padova e Reggiana

Nel girone B, invece, la sorpresa più grande arriva dal campo del Renate, dove i padroni di casa riescono ad imporsi sul più quotato Padova con il risultato rotondo di 3-0. Le reti di Gomez, Ungaro e Antezza sono state decisive per il sorprendente 3-0 finale. Perde in casa, invece, la Reggiana, contro il Feralpisalò (risultato finale 2-1 per gli ospiti).

È riuscita a vincere e ad imporsi nettamente, invece, l'altra big del girone, il Vicenza, che ha dominato il match contro il Gubbio concludendo sul risultato di 3-0.

Girone C: deludono Lecce, Catania e Reggina

Nel girone C, le sorprese sono state tantissime. Anzitutto, la vittoria per 3-1 del Monopoli sul Cosenza. Bellissima prestazione dei pugliesi che hanno confermato la bravura della società di aver svolto un buon mercato in estate, costruendo una rosa importante. Sorpresa anche a Catania, dove i padroni di casa hanno pareggiato contro il Racing Fondi per 1-1: gli etnei, nonostante sulla carta si pensava fosse una gara molto semplice, non sono riusciti ad imporsi. Sorpresa anche al "Fanuzzi" di Brindisi, dove il Lecce non è andato oltre il pareggio nel match contro la Virtus Francavilla. La squadra brindisina è riuscita a pareggiare grazie ad un gol del difensore ex Lecce Giuseppe Abruzzese a soli 10 secondi dalla fine della gara. A proposito di questo risultato, c'è tanta amarezza tra i tifosi del Lecce. Infine, la matricola Rende ha vinto il derby contro la Reggina, con sorpresa di tutti.