2

Fidelis Andria-Lecce [VIDEO], gara del dodicesimo turno di Serie C [VIDEO], finisce 1-1. Il #Lecce non è in giornata e si vede dalle prime battute del match. Passaggi sbagliati, inessattezze non da grande squadra, appoggi errati: i 90 minuti passano così, con continui errori i quali fanno pensare che il Lecce tornerà a casa a mani vuote.

Tra i peggiori in campo, ci sono senza dubbio Mancosu, Caturano e Di Piazza, praticamente mai pericolosi. Torromino, entrato in campo nell'ultimo quarto d'ora di gara, ha creato più occasioni e velocità per la squadra giallorossa. Brutta prestazione anche per Armellino e Lepore, poco incisivi.

Dopo la rete della Fidelis Andria, la reazione praticamente non c'è. Solo negli ultimi minuti del match, Di Piazza sbaglia un'occasione a due passi dal portiere avversario. Poi, in pieno recupero, il Lecce riesce ad acciuffare il pareggio grazie ad una rete al 93' del difensore Riccardi.

Sorpresa sugli spalti

La sorpresa arriva sugli spalti, a causa della grande contestazione al Presidente della società. Lo striscione è chiaro: "progetto vincente, risultato inconcludente... chiarezza e verità presidente!" Durante il corso del secondo tempo, è stato esposto anche un altro striscione, sempre polemico nei confronti della società.

Inoltre, secondo quanto trapela da alcune fonti, alcuni tifosi andriesi dopo il gol del pareggio hanno inveito contro i dirigenti giallorossi presenti in Tribuna al "Degli Ulivi".

Gli steward hanno tenuto a bada e calmato gli animi. #Lega Pro girone c #Serie C