Lego lancia una sfida all'Italia: entrare nel Guinness creando la Torre di Lego più alta del mondo. L'idea della "torre da record" è nata in Inghilterra nel 1986 e da allora molti Paesi si sono cimentati nell'impresa. Il record mondiale da battere quest'anno appartiene all'Ungheria, precisamente a Budapest, dove nel 2014 è stata realizzata una torre alta ben 34,76 metri. Il divertente appuntamento che vede la stretta collaborazione tra grandi e piccini si tiene nel mese di giugno nella città di Milano, non lontano dalla fermata Garibaldi della Linea Verde Metropolitana. L'ingresso è gratuito e a disposizione dei partecipanti più di 580.000 mattoncini. Non resta che buttarsi nella mischia e... giocare.

Come partecipare

Col patrocinio di Expo 2015 e del Comune di Milano, il capoluogo lombardo ospiterà la ludica gara alla Fabbrica del Vapore in via Procaccini al numero 4: mattoncino su mattoncino si allestirà una grande torre di lego coinvolgendo bimbi e adulti, famiglie e amici per divertirsi insieme col gioco delle costruzioni più famoso nel mondo. La bella gara durerà 5 giorni: aperta tutti i giorni dalle 10 di mattina fino alle ore 18, avrà inizio mercoledì 17 giugno e si concluderà domenica 21 giugno. Per maggiori informazioni visitare il sito di Lego alla pagina dedicata a questa singolare avventura: events.lego.com/torredarecord.

Lego e WWF

Oltre all'ovvio obbiettivo pubblicitario dell'azienda di giocattoli danese, l'evento - il cui hashtag ufficiale è #TorredaRecord - ha risvolti ricreativi per i partecipanti ma anche utili per il pianeta. La Lego infatti ha stretto un patto col WWF e devolverà una somma di denaro - 7 euro a centimetro di torre realizzata - alla tutela delle Oasi Urbane, un progetto molto importante questo di cui si occupa la nota associazione ambientalista che sarà presente con un banchetto alla Fabbrica del Vapore nei giorni di sabato e domenica. L'amministratore delegato di Lego Italia auspica che gli adulti di domani imparino a "pensare in modo creativo e a diventare più consapevoli su come prendersi cura del pianeta."
Segui la nostra pagina Facebook!