Il tuo portafoglio piange miseria e vorresti comunque andare all'Expo? Nel mese di agosto il miraggio può trasformarsi in solida realtà e l'Inps si manifesta nei panni di Babbo Natale, nonostante le temperature non proprio rigide, permettendoti la partecipazione gratuita.

Chi ne ha diritto. Unica condizione per il libero accesso al regalo fuori stagione (non alle file, bada bene) è di aver percepito nel 2014 una pensione lorda inferiore a 10.000 euro o, come lavoratore iscritto alle gestioni Inps, di aver denunciato un imponibile previdenziale inferiore alla stessa soglia.

La fortuna della (s)convenienza durerà solo per tutto il mese di agosto, previa procedura da seguire on line, dal 15 luglio, e muniti del Pin Inps, sul sito ufficiale www.inps.it. Chi non lo avesse può richiederlo chiamando il numero verde 803164, oppure recandosi presso una qualunque sede dell'Inps. Ma aspettatevi solo info, non che vi risponda pure un elfo!

Accesso scontato sui binari. Se provieni dall'hinterland lombardo con un biglietto Trenord avrai pure una birra gratis al padiglione Eataly.

Se invece giungi nel capoluogo milanese da qualsiasi altra destinazione italiana, Trenitalia ti viene incontro con un'agevolazione del 50% sul costo del biglietto.

Degustazioni o prodotti confezionati a disposizione. Con qualche degustazione di padiglione in padiglione - ultima segnalazione "carpe diem" il piatto assaggio Mozambico in area cluster cereali tubero - e l'acqua a completa disposizione nei dispenser delle apposite aree, anche il dolce fa capolino sulla tavola gratuita della giornata free tipo (cornetti dispensati in Francia e cialde/nutella b-ready gratuite, o con qualche timbro, alle varie Torrette Ferrero sul passaporto, pure regalato dalle cioco-hostess, in verità non sempre presenti).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

Il pensiero espresso dal delegato governativo. Il Commissario Unico dell'evento Giuseppe Sala recita: "Per essere davvero universale l'Expo deve essere il più possibile accessibile a tutti. Per questo motivo, siamo molto lieti di offrire la visita a pensionati e lavoratori con redditi bassi nei giorni in cui buona parte degli italiani è a casa per il riposo estivo".

E se non hai le carte in regola per accedere alla gratuità, una sorta di una tantum exponibile alla stregua degli 80 euro elargiti del premier Renzi, puoi sempre ricorrere alla Famiglia Salesiana e all'offerta al 50% riservata agli Ex allievi/e di Don Bosco, ma estesa a tutti fino ad esaurimento, con biglietti a data aperta da prenotare compilando un form online facilmente rintracciabile sui motori di ricerca internet.

Tour panoramico gratuito targato Nivea. Sempre tenendo bene a mente il messaggio primario che l'Expo dovrebbe trasmettere, perfettamente riassunto nel padiglione svizzero, tutti potranno permettersi l'evento dell'anno e, per raddoppiare la gentile concessione, si raccomanda la scoperta delle meraviglie di Milano a bordo del pullman blu scoperto Nivea fino alla chiusura dell'Expo (corse giornaliere dalle ore 11,30 alle 19,30), con file di milanesi (e non) ad ognuna delle 6 fermate caratterizzate dalla presenza di un'Ape Car Nivea, da cui si diramano altrettanti itinerari a piedi negli angoli cittadini.

Una serie talmente dinamica di iniziative da permettere il rincorrersi di voci, primo caso nella storia, che la chiusura dell'Expo verrà prorogata a fine anno per concedere la possibilità di assistere allo spettacolo anche agli elfi ed a Babbo Natale!

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto