Ha preso il via il Salone dell’automobile di Parigi, la più antica vetrina automobilistica al mondo. La prima edizione risale al 1898 e la sua importanza, anche ora che è gemellato e si alterna con quello di Francoforte, non è cambiata. Pur dividendosi il focus sull’automotive internazionale con i saloni di Detroit e Ginevra, mai come in questa edizione il salone parigino sembra essere quello che segna una svolta nell’industria automobilistica che guarda al futuro.

L’auto del Salone di Parigi è elettrica come mai prima d'ora, interessa la totalità dei produttori presenti e riguarda tutti i segmenti d’auto, dalle piccole citycar, alle sportive, dalle berline alle suv. Altra cosa che cambia totalmente rispetto al passato sul fronte delle auto elettriche è che tutti i modelli ad emissioni zero presentati a Parigi per la prima volta hanno un’autonomia di 400 km.

A Parigi Volkswagen lancia la Nuv-e (New Urban Vehicle Electric). Audi porta al debutto la nuova Q5 che arriverà sulle strade nel 2017. Per la prima volta avrà le sospensioni a controllo elettronico, il dynamic steering, i gruppi ottici di ultima generazione a Led Ultra. Le casa dei Quattro Anelli mostra una concept che anticipa l'arrivo del Suv elettrico Q6. L'Alfa Romeo presenta la Giulia Veloce, rispolverando la denominazione storica della Giulietta del ‘56.

La Giulia Veloce è una versione sportiva disponibile con motori: il 2000 cc Turbo benzina da 280 CV e il 2200 cc turbodiesel da 210 CV, con cambio automatico a 8 marce e la trazione integrale Q4.

Salone Futuristico

Bmw presenta il Concept X2. A metà strada tra una Suv e una compatta sportiva, ha ruote grandi, passo lungo, linea del tetto spiovente, sbalzi corti e montante posteriore slanciato in avanti.

In Francia, Citroen presenta la nuova C3. Sarà proposta in 3 livelli di allestimento e con 5 motorizzazioni tutte a tre cilindri sia diesel che benzina con potenze che vanno da 68 cv a 110 cv. Peugeot invece abbandona le forma da monovolume per la sua 5008 e la trasforma in un grande suv a sette posti e su tre file. Il Concept Volkswagen I.D. sarà la piattaforma sulla quale nasceranno tutti i prossimi veicoli elettrici di Wolfsburg.

Oltre ad un volante multifunzione ci sarà la possibilità di comandare l’apertura e chiusura delle porte a distanza. In Casa Nissan debutta la nuova Micra. La citycar giapponese cambia totalmente look e adesso ha linee decise e scolpite. In italia arriverà a marzo 2017 coi seguenti motori a tre cilindri benzina turbo di 900 cc da 90 CV, il tre cilindri benzina aspirato 1000 cc da 73 CV e il turbodiesel 1500 cc litri dCi da 90 CV.

Anche Mercedes si presenta a Parigi con il nuovo progetto EQ di vetture ad emissioni zero. Ha una plancia rivoluzionaria e asimmetrica e al guidatore è dedicato un grande display multifunzione da 24”.

Elettriche

L’Opel lancia la Ampera-e con un’ autonomia di oltre 400 km. Misura 4,17 metri in lunghezza e offre un bagagliaio da 381 litri, grazie al pacco batterie alloggiato sviluppa 60 kWh. Di serie ha il sistema di infotainment IntelliLink. Renault presenta la nuova Koleos. Il Suv più grande della famiglia che si colloca al di sopra della Kadjar.Altra Suv, a completare la pattuglia delle tante novità in questo segmento è la Nuova Land Rover Discovery. A 26 anni di distanza dalla nascita dell’ultimo modello, arriva la quinta serie. I motori saranno sia benzina che diesel da 180 cv a 340 con cambio automatico a otto rapporti e trazione integrale. E infine le case che più rappresentano lo sport automobilistico, Ferrari e Porsche, impegnate in questa trasformazione dell’auto quanto più possibile pulita e rispettosa dell’ambiente e dei consumi. In Ferrari ha fatto la sua prima uscita la HypercarLaFerrari aperta. Stesso motore 12 cilindri della coupè da 800 cv e abbinato a due motori elettrici da 163 cv e la GTC4Lusso con motore turbo V8. Porsche invece ha portato la sua nuova Panamera 4-e Hybrid.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto