La Ferrari 812 Superfast è pronta a fare il suo esordio roboante al Salone di Ginevra, in Svizzera, dal 9 al 19 di marzo con delle novità di assoluto prestigio. A 70 anni di distanza, era il 1947, la tradizione fa il suo ritorno con questo modello stradale che si presenta come il più potente e prestazionale di sempre. La livrea è proprio quella originale rossa anni Settanta per rendere omaggio all'anniversario dell'azienda ma i motivi che la rendono unica sono tantissimi.

Su tutti, l'Elettric Power Steering, il servosterzo elettrico, mentre, per la prima volta, viene adottato il sistema ad iniezione diretta a 350 bar, su un motore che fa delle prestazioni il suo fiore all'occhiello.

La nuova Ferrari ed i suoi pregi

Se le Ferrari V8 sono le più commerciali in termini di vendita, il fascino della 12 cilindri è indiscutibile e non può che conquistare al primo colpo. Come linea, la berlinetta ricorda molto la 365 GTB4 del 1969 con soluzioni aerodinamiche molto conturbanti.

Il resto è un classico con i quattro fanali tondi mentre la novità consiste nel by-pass applicato al parafango che incrementa il carico aerodinamico su una coda sostenuta.

Molto lavorate sono le fiancate con attenzione particolare ai disegni intorno alle ruote che donano alla 812 Superfast un look aggressivo e molto seducente con effetti ottici davvero d'impatto.

Gli interni sono rivolti al confort più totale con sedili dotati di nuova ergonomia mentre la plancia è rivestita in pelle, con le cuciture rosse in contrasto ed ingloba le bocchette d'aria dall'aspetto metallico che però rispettano il colore Ferrari.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Ferrari

L'impianto di climatizzazione è un vero gioiellino tecnologico mentre ulteriori novità sono destinate al rapporto uomo-macchina in termini di voltante, strumentazione e sistemi di guida rinnovati.

Ferrari e Formula 1, un mix vincente

La Ferrari 812 Superfast è capace di raggiungere le prestazioni di una Formula 1 proprio grazie al sistema ad alta prestazione ottenuto con l'introduzione del già citato sistema ad iniezione a 350 bar, insieme a condotti di aspirazione la cui geometria è ispirata proprio al mondo dei Gran Premi.

L'accelerazione in ripresa a bassi regimi è possibile perchè l'80% della coppia massima di 718 Mn a 7000 giri al minuto, è già disponibile a 3500 giri al minuto, una cosa davvero eccezionale.

La berlinetta è anche dotata di EPS integrato fra i sistemi di controllo, con la versione 5.0 del sistema Ferrari Brevettato Side Slip Control, che assicura il divertimento più sfrenato.

Non può mancare il Passo Corto Virtuale a completamento di questo capolavoro dell'industria automobilistica, che dopo il lancio sulla F12tdf, è stato ulteriormente evoluto e migliorato in termini di risposta e velocità di esecuzione.

Insomma la Ferrari 812 Superfast è come una bella donna, maliziosa e seducente, pronta a graffiarvi con il suo look aggressivo e le sue prestazioni conturbanti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto