Il mercato europeo dell'auto inaugura il 2017 in modo positivo, con una crescita del +10,1%. Fiat Chrysler Automobilies tra i grandi gruppi europei è quello che si è avvantaggiato di più della situazione, segnando una crescita del +15,2%, quindi nettamente migliore della media del mercato. Sono state complessivamente 83.780 le vetture vendute con i differenti brand del gruppo, e la marca con l'incremento percentuale maggiore è risultata essere Alfa Romeo. Grazie al traino della Giulia, il 'biscione' è cresciuto del +31,4 rispetto a gennaio 2016. Davvero una buona notizia per esorcizzare i fantasmi del dieselgate ed accogliere le prime mille Alfa Romeo Stelvio prodotte e pronte ad invadere il mercato.

Grazie ad Alfa Romeo Giulia Fca supera Bmw

Con questa performance FCA scavalca diversi concorrenti rispetto a come si era concluso il 2016, arrivando al quarto posto. Il primo costruttore è sempre Volkswagen, forte di una crescita del +10,3% e di 281,877 automobili consegnate. Seconda piazza per il gruppo PSA, che con 119.985 veicoli venduti è cresciuta del +6,4%. Sempre più vicini si fanno i cugini francesi di Renault, cresciuti del +10,4% grazie a 106.372 auto consegnate. Subito dietro Fiat-Chrysler rimane Ford, con 82.542 auto (+9,9%). Opel risulta invece sesta con 74.315 vetture e una crescita del +5,1%. Seguono poi le tedesche Daimler e Bmw e le giapponesi Toyota e Nissan.

FCA sorpassa concorrenti anche in Usa

Dal mercato arrivano dunque buone notizie per FCA in questo gennaio 2017.

In America il gruppo italo-americano ha superato Toyota, divenendo il terzo costruttore dietro General Motors e Ford. In Europa ha invece superato Opel, Ford e Gruppo Bmw, e in quest'ultimo caso torna in mente l'apporto della Giulia, nata e costruita per sfidare la Bmw serie 3 e le altre tedesche. Dal prossimo mese si può star certi che riprenderà un'acerrima sfida per il quarto posto tra FCA e Ford, divise questo mese da davvero poche vetture.

La classifica è soggetta a modifiche anche per eventuali alleanze tra costruttori: se Opel verrà acquisita dal gruppo Psa il secondo posto in Europa diventerà una certezza.

Segui la nostra pagina Facebook!