L'Imperial College di Londra è una delle più prestigiose Università britanniche ed è specializzata in ricerche relative a scienza, tecnologia, medicina ed economia. All'interno del settore riguardante la Salute, una ricerca recente, che ha analizzato dati su un totale di 2 milioni di persone, ha messo in evidenza come, consumando regolarmente circa 800 grammi di frutta e verdura al giorno, si potrebbero prevenire la bellezza di 7,8 milioni di morti premature a livello mondiale.

La media richiesta degli 800 grammi equivale a circa due-tre frutti e due-tre porzioni di verdura e sarebbe la soglia ideale per uno stato di salute e Benessere più che buono ed immune da molte malattie.

Salute, come migliorarla con la frutta e la verdura

Secondo questo studio non è necessario impazzire con il classico bilancino da tavola che pesa i nostri alimenti. Più semplicemente basta regolarsi prendendo come riferimento una porzione da 80 grammi che sarebbe composta da: una banana piccola, una pera, una mela o un grande mandarino oppure a scelta, tre cucchiaini colmi di spinaci, piselli o broccoli.

A livello invece pratico, chi mangia almeno 200 grammi di frutta o verdura, riduce del 13% il rischio, per la propria salute, di essere soggetto a malattie cardiovascolari e del 4% a tumori. Arrivando invece alla dose consigliata di 800 grammi, il rischio cardiovascolare scende al 28% e quello tumorale al 13%. Complessivamente le morti premature subirebbero una riduzione rispettivamente del 15% e del 31%, tenendo presente che sono queste le malattie più pericolose a carico della salute umana.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Salute

Salute, i principali alimenti salva vita

Fra gli alimenti che più aiutano a salvaguardare la propria salute abbiamo, verdure verdi come spinaci o cicoria, verdure gialle come peperoni o carote o verdure definite "crucifere", come il cavolfiore , il broccolo o il cavolo, che riducono fortemente i rischi di tumore. Per l'infarto e l'ictus invece, il consumo di mele, pere, agrumi, altre verdure verdi o la semplice insalata, è un ottimo fattore di prevenzione.

I benefici principali per la nostra salute, apportati dal consumo di frutta e verdura, sono tanti e vanno dalla diminuzione della pressione arteriosa e del colesterolo, fino al miglioramento del sistema immunitario e della dilatazione dei vasi sanguigni.

L'effetto più immediato dell'assunzione regolare di frutta e verdura, è quello di sazietà che ci porta a mangiare meno, privilegiando la qualità degli alimenti oltre a proteggere il nostro DNA dall'attacco di malattie come il cancro.

Un insieme di fattori che si riflettono sulla stato generale di salute e benessere del nostro organismo e che tendono a farci migliorare in maniera profittevole le nostre consolidate abitudini alimentari.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto