Il 2017 è stato un anno d'oro per il mondo delle supercar, con grandi presentazioni e grandi record infranti. Ma i record non riguardano solo i giri in pista o velocità massime ma anche i dati di vendita globali, in cui la lamborghini l'ha fatta da padrona seguita a ruota da McLaren (record di vendite) e Aston Martin (miglior risultato degli ultimi 9 anni).

Gli Stati Uniti traghettano la crescita

Il 2017 di Lamborghini parla di 3.815 unità prodotte e una crescita del 10% rispetto all'anno precedente.

La cosa più impressionante è l'uniformità di vendite tra le varie macro-aree del mondo, obiettivo raggiunto grazie alla distribuzione equa in 50 paesi di 145 dealer. In testa tra le varie macro-aree troviamo quella Europa/Medio Oriente/Africa con 1.477 esemplari venduti con una crescita del 18%, al secondo posto l'area Asia/Pacifico con 1.000 esemplari (+9%) e infine l'area delle Americhe con 1.338 esemplari e una crescita del +4%. Per quanto riguarda le vendite tra i singoli stati troviamo in testa gli Stati Uniti con 1.097 esemplari venduti, seguiti a ruota da Giappone (411), Regno Unito (353), Germania (303), Cina (265), Canada (211) e Medio Oriente (164).

Ma andiamo a vedere assieme quale è stato il modello più venduto della gamma del Toro.

Aspettando l'Urus

In attesa della consegna dei primi modelli del loro SuperSUV (si parla della primavera 2018) la casa di Sant'Agata Bolognese può contare sugli ottimi dati di vendita raggiunti dalla Huracan "normale" (la loro coupè più piccola) e sulla versione Performante (il modello più spinto e potente), infatti grazie a entrambe la gamma ha venduto nel mondo 2.642 unità facendo registrare un +12%.

La Huracan è poi seguita dalla sorella maggiore Aventador S (la coupè più grossa e potente spinta da un poderoso V12) che divide le vendite tra la versione coupè e la versione "a cielo aperto" roadster, raggiungendo la comunque ragguardevole cifra di 1.173 auto e un +6% rispetto al 2017.

Un decennio di crescita

Guardando in maniera complessiva la crescita del marchio negli ultimi dieci anni si nota una crescita triplicata dal 2010 fino al 2017 (da 1.302 unità alle 3.815 odierne).

In questi sette anni infatti la casa di Sant'Agata Bolognese ha superato ogni anno gli obiettivi aziendali portando il presidente Stefano Domenicali a dichiarare: "È un risultato straordinario, per il quale vorrei ringraziare tutto il team Lamborghini per il lavoro svolto"

Segui la nostra pagina Facebook!