Proprio lì, dove si svolse sotto una pioggia infinita il GP di Monaco del 1984, l’11 Maggio di quest ‘anno verrà messa all'asta la Toleman-Hart TG184-2 che diede sfogo al grande Ayrton Senna,mettendo in mostra tutta la sua classe.

Insomma un vero e proprio pezzo di storia all'asta, con una previsione di cifre che si pensa possano superare i 2 milioni e mezzo di Euro. La vettura sostituì la precedente TG183B per competere nel campionato di Formula 1 del 1984.

in quell'anno la Toleman sostituì tutti e due i piloti ,prendendo il campione di motociclismo Johnny Cecotto e l'allora non troppo conosciuto Ayrton Senna.

Un 1,5 litri da 600 cv

Con un motore quattro cilindri 1.5 litri sovralimentato con un cambio cinque marce manuale ed una potenza di 600 cv. la Toleman riusciva a competere con i giganti dell’epoca.

A pensare alle tecnologie ed i motori attuali, con dietro tanti studi e la moda del downsizing, vengono i brividi. Era come avere un motore di un utilitaria moderna che sprigiona la potenza di una supercar attuale: un sogno.

Erano decenni avanti, e la cosa che più a riflettere è che la maggior parte dei motori di quelle "scuderie" erano stati creati in un garage.

Livrea blu e bianca con gli indimenticabili sponsor Candy e Segafredo, fu portata al podio altre due volte in quel campionato,con 2 terzi posti: uno in Inghilterra ed uno in Portogallo.

Un altra storica F1 di Senna all'asta

Parlando sempre di pezzi di storia su ruote, lo stesso giorno verrà messa all’asta anche una altra storica vettura di F1 guidata sempre da Ayrton Senna, la McLaren MP4/8A del 1993.

La livrea è quella indimenticabile con sponsor Marlboro, bianca e rosso (quasi arancio) .la McLaren fu l’ultima vettura che portò alla vittoria Ayrton Senna nel GP di Monaco.Aveva un telaio monoscocca apposta per usufruire della leggerezza del motore V8 Ford che montava.

Un V8 da 13.500 giri/min

Infatti nel 1993 la McLaren perse la fornitura dei motori Honda, e fu costretta ad affidarsi appunto ad un Ford-Cosworth con un 3.5 litri V8 capace di scatenare 720 Cv a 13.500 giri/min ed un cambio semiautomatico trasversale a 6 rapporti.In questo caso si prevede che l'asta per questa vettura superi i 5 milioni di Euro.

Sicuramente sarà un asta da non perdere, con dei pezzi esclusivi, Caratteristica che ha sempre contraddistinto la Bonhams per quanto riguarda le aste.

Chi riuscirà ad aggiudicarsi una delle suddette vetture potrà vantarsi di possedere un pezzo di storia della cara e tanto agognata Formula 1 di una volta.

Segui la pagina Formula 1
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!