Al Salone di Ginevra appena conclusosi, la Peugeot 208 è stata una delle vetture più fotografate e apprezzate. Ha destato molto scalpore perché, a differenza dei numerosi prototipi mostrati al pubblico, la piccola Peugeot è molto vicina alla produzione, tanto che dovrebbe arrivare nei concessionari il prossimo autunno. La versione elettrica poi, la e-208, prende in anticipo un concorrente come Volkswagen che ha deciso di dare la precedenza al modello elettrico I.D. penalizzando la Golf VIII, la cui uscita è stata posticipata.

Pubblicità

La Peugeot e-208 anticipa anche la Fiat Centoventi e la 500e, che vedremo in veste definitiva al Salone di Ginevra 2020, dunque tra un anno. Al suo arrivo in Italia la piccola Peugeot beneficerà, tra l'altro, dell'ecobonus previsto dal Governo per le vetture meno inquinanti.

Vediamo con quali caratteristiche tecniche la e-208 cercherà di imporsi sulla concorrenza, che in Italia risponde ai nomi di Tesla, Nissan e Renault.

450 chilometri di autonomia per la Peugeot e-208

La Peugeot e-208, già prenotabile online, arriverà in autunno spinta da un motore elettrico capace di 136 cv.

La batteria da 50 kw è la stessa impiegata su alcuni modelli DS (altro brand del gruppo Psa-Opel) e secondo la casa del leone può garantire un'autonomia di ben 450 chilometri. I tempi di ricarica sono elevati, fino a 23 ore, ma con una colonnina di ultima generazione si può completare la ricarica in un'ora circa. La batteria sarà garantita per 8 anni o 160.000 chilometri. I prezzi non sono stati ancora comunicati. Con questi numeri la Peugeot e-208 potrebbe diventare la vettura elettrica più venduta in Italia, dato che per questo tipo di alimentazione, i numeri registrati dal mercato di febbraio sono ancora bassi.

Pubblicità

Le dieci auto elettriche più vendute a febbraio

A febbraio in Italia le auto elettriche vendute hanno rappresentato lo 0,1% del totale. Al decimo posto in classifica risulta la Tesla S (7 esemplari) e al nono posto la Tesla X (9 esemplari): sono due vetture lussuose e tecnologiche, dunque molto costose. Ottava, settima e sesta in classifica hanno venduto 10 esemplari a testa: la Renault Zoe, la Smart Forfour e la Audi E-Tron. Occhio però alla massiccia campagna pubblicitaria di marzo sul modello Renault, che potrebbe far crescerne le vendite rendendo meno facile arrivo della e-208.

Quinto posto per la Jaguar E-Pace, auto dell'anno 2019, con 12 esemplari. Quarta è la Bmw I3 con 20 esemplari, terza la Smart Fortwo con 28 consegne. Al secondo posto si trova la Nissan Leaf con 46 consegne, mentre prima è la Tesla Model 3 con 80 esemplari: vedremo se il mercato crescerà e se la Peugeot e-208 saprà scalare questa classifica.