È morto a soli venticinque anni in sella alla propria moto, quella che per lui era una vera e propria passione. Un incidente stradale, infatti, ha stroncato la vita del giovane Salvatore Baratta, ragazzo residente nel rione Kennedy di Secondigliano, in provincia di Napoli. Secondo quanto si apprende dal quotidiano Il Mattino, infatti, il ragazzo ha perso il controllo della sua motocicletta, ha cominciato a sbandare per poi concludere la sua corsa contro il guardrail della strada sull'Asse Mediano, poco distante dall'uscita per il centro commerciale Auchan di Giugliano in Campania.

Il venticinquenne stava viaggiando in direzione Acerra e, ancora per cause da appurare ma molto probabilmente a causa di una irregolarità del tratto stradale, ha perso il controllo del suo mezzo schiantandosi violentemente contro il guardrail.

Incidente mortale a Napoli: muore un ragazzo di venticinque anni

Stava facendo ritorno a casa dopo una domenica trascorsa in giro con la sua moto assieme ad un suo amico, che era a bordo di un'altra motocicletta.

Il giovane, infatti, era solito trascorrere il suo weekend sulla costiera amalfitana ma, mentre stavano facendo ritorno, è successo il drammatico incidente, in seguito al quale il ragazzo che prima è andato a finire contro le lamiere e poi si è schiantato per terra. Un impatto talmente violento che lo ha stroncato sul colpo, senza neanche dare la possibilità ai medici, giunti immediatamente sul posto, di provare a salvarlo. È stato l'amico di Salvatore a lanciare l'allarme al pronto soccorso che, però, non ha potuto fare altro che constarne il decesso.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Episodio analogo qualche settimana fa in provincia di Napoli

Adesso il corpo della vittima è stato trasportato al Primo Policlinico per effettuare l'esame autoptico, ordinato dal magistrato della Procura di Napoli Nord. Il venticinquenne faceva il magazziniere ed è definito da tutti come un bravo ragazzo e un grande lavoratore. Era molto appassionato di moto. Quella stessa passione che, purtroppo, se l'è portato via.

Sul luogo dell'incidente sono arrivati i genitori, i parenti e tanti amici del povero Salvatore, che hanno dovuto assistere, increduli. alla terribile scena.

Soltanto qualche settimana fa ha perso la vita un altro giovane napoletano: Vincenzo Spiezio, residente a Milano, ha perso la vita a causa di un incidente in moto, schiantandosi con la sua motocicletta contro un'automobile. Il ragazzo è deceduto poco dopo essere arrivato in ospedale.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto