La vita è bella se sei un politico? Non sono d'accordo. Vero che i politici hanno benefit e soldi che ai comuni mortali sono negati, spesso con bassa scolarità, spesso con fedina penale non linda, ma alla fine hanno un percorso lungo e tortuoso e spesso non tutti arrivano.

Magari molti partono per fare politica con lo scopo di fare carriera o almeno trovare un posto di lavoro, ma c'è una forte componente di volontariato nella politica e molti lo fanno perché credono davvero in un ideale o credono di avere in tasca la soluzione per un mondo migliore.

I cittadini vedono i politici come dei magnaccioni che vivono in auto blu e quando scadenti giornalisti annunciano l'acquisto di auto blu subito l'opinione pubblica si scatena in lettere di protesta andando incontro ai soliti politici. Bisogna ricordare che le auto blu non sono solo per i politici ma anche per l'impiegati e dirigenti che si devono spostare per servizio. Immaginate un Ministro degli interni che non ha auto per la protezione civile.

Da ricordare anche che il parco macchine deve essere rinnovato, come ad esempio il caso degli F35. Questi aerei saranno pronti tra circa 5 anni e i nostri aerei ormai obsoleti non si interfacciano quasi più con gli aerei degli alleati. Piangere sul F35 versato è solo un mero esercizio di disfattismo e inutile battaglia senza vincitori.

Meglio concentrare gli sforzi sugli Ufficiali delle Forze Armate che al momento del congedo vengono promossi al grado superiore percependo così il doppio di buonauscita e pensione di 2000 euro in più al mese: questa è forse una vera guerra da combattere.

Nelle stanze dei bottoni ci sono sempre persone poco informate, ma forse prendere un sottufficiale tra i consulenti per una forza armata diversa potrebbe cambiare tante cose.

Concludo che prima di parlare di auto blu e spese pazze bisogna vedere veramente i costi e i motivi. Spesso cadono in questa trappola i magistrati, orientati a concludere una battaglia contro qualcuno ma alla fine tutti vengono assolti .

Riflettere e pensare prima di agire.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto