Si è da poco concluso il campionato di Serie A e di conseguenza anche quello del Torino. La squadra granata, partita con l' obbiettivo di un piazzamento europeo, chiude 10°in classifica. Una annata davvero complicata per la squadra granata che si ritrova ad esonerare il tecnico serbo Sinisa Mihaijlovic in seguito a risultati deludenti per poi dare l'incarico di formare un buon gruppo per essere competitivi nella prossima stagione al tecnico livornese Walter Mazzarri che ben si è comportato.

I top

Sirigu: Una gran bella stagione quella del portiere granata.

Definito uno dei migliori portieri della stagione e ricercato insistentemente da club importanti. La sua esperienza e la sua prontezza hanno fatto si che la difesa giocasse con molta tranquillità.

Ansaldi: L'esterno sinistro sembrava essere arrivato a Torino come un semplice acquisto, rivelatosi alla fine uno dei migliori. Ansaldi infatti anche nei momenti difficili è sempre stato uno dei migliori in campo. Nessuno più è riuscito a soffiargli via il posto. La stagione si chiude con un bel regalo, ovvero con la convocazione nell' Argentina ai prossimi mondiali.

De Silvestri: Una stagione di corsa e sacrificio, alimentata anche da ben 5 goal. L'arrivo di Mazzarri sembra aver svegliato l'esterno destro, andato un po' in confusione alla fine del girone di andata, come d'altronde tutta la squadra.

N'Kolou: Il difensore camerunese è stato il giocatore di movimento più presente nella squadra granata con 37 apparizioni e 2 goal. Una certezza li dietro, premiato come miglior giocatore del Torino in questa stagione e di conseguenza lo si può definire il migliore acquisto degli ultimi anni.

Il difensore sarà uno dei pilastri nella prossima stagione.

Falche: Il capocannoniere del Torino, uno dei più svegli nella prima parte del campionato. Calato un po nel finale, ma comprensibile visti i ritmi elevati espressi. Chiude comunque la stagione con un bel goal.

I flop:

Rincon: Sembrava essere partito bene, e invece a meno di qualche partita, il mediano del Torino è sembrato quasi sempre in difficoltà.

Belotti: Una stagione davvero deludente quella del "Gallo" Belotti, che aveva abituato bene i tifosi nella stagione passata. I tanti problemi fisici e quella mancata qualificazione ai mondiali hanno influito molto nel rendimento, soprattutto a livello mentale. A meno di qualche partita, Belotti è stato il giocatore che è mancato a questo Torino.

Segui la nostra pagina Facebook!