Da qualche ora nella scena Rap italiana regna il caos. Diversi artisti infatti si stanno letteralmente facendo la guerra, ed ogni ora che passa se ne aggiungono di nuovi. Difficile dire se i vari attori di questo scontro sentano effettivamente il bisogno di dire la loro, o stiano semplicemente sfruttando la situazione per ottenere maggiore visibilità.

Ma veniamo ai fatti: tutto é iniziato ieri sera, quando Junior Cally e Mike Highsnob, un tempo amici e collaboratori, hanno iniziato a rivolgersi pesanti attacchi reciproci.

Pubblicità

Junior Cally e il duro botta e risposta con Highsnob

Highsnob infatti, stando alle sue dichiarazioni, non ha gradito il fatto che Junior Cally abbia smesso di seguirlo su Instagram. Da questo banale dettaglio é partito un agguerrito botta e risposta tra i due, che si sono minacciati a vicenda, fortunatamente non sul piano fisico.

Il primo infatti ha minacciato il rapper mascherato di diffondere le immagini del suo vero volto, mentre il secondo ha dichiarato di essere in possesso di alcuni messaggi privati che potrebbero 'distruggere la credibilità' dell'autore di 'Fisher Price', invitandolo, parole sue, a 'stare a cuccia'.

In una delle sue numerose contro-repliche Highsnob ha dichiarato di essere stato addirittura contattato dai legali di Junior Cally, definendo quest'ultimo uno 'sbirro'.

Il secondo round: intervengono Nerone, gli Arcade Boyz, Andry The Hitmaker e Livio Cori

Nella giornata di oggi però diversi altri attori del rap e game hanno deciso di intervenire pubblicamente nella questione.

Il primo é stato il producer Andry The Hitmaker, che ha criticato entrambi i rapper sopracitati, ipotizzando che tutto il litigio fosse in realtà una messa in scena, aggiungendo poi che, contrariamente a quanto pensavano in molti, non ha alcuna intenzione di collaborare con Junior Cally.

Pubblicità

Le risposte di Junior Cally e Highsnob non si sono fatte attendere, nel frattempo però anche Nerone e gli Arcade Boyz hanno deciso di intervenire. Il primo se l'è presa soltanto con Highsnob, mentre gli Arcade Boyz hanno sostanzialmente preso in giro entrambi.

Di seguito le dichiarazioni di Nerone: "Mike Highsnob hai rotto, hai 40 anni, vallo a prendere Junior Cally, se hai le pa**e, gli tiri giù la maschera e gli dai due schiaffi. Ma secondo me quello, anche con la maschera, ti fa una faccia così, sei un babbo.

Ricordati che c'è gente che rimane vera pur avendo una maschera, più vera di qualche scoppiato, finto di quartiere, con due tatuaggi in faccia. Che poi se vuoi, visto che sei a Milano, quando ci incontriamo te li tolgo pure quei tatuaggi dalla faccia. Io non ho 12 anni, mica te lo tolgo il follow, io ti follow fino a casa e poi ti spezzo le ginocchia. Non avete capito niente, questa é Milano, non é che potete venire da casa vostra e fare come vi pare. E poi basta con queste guerre mediatiche, vergogna".

Pubblicità

Negli ultimi minuti si è intromesso anche il cantante Livio Cori, schierandosi dalla parte di Mike Highsnob, dando via ad un accesso botta e risposta con Junior Cally.