Gli Smartphone ricondizionati sono telefoni usati che sono stati rigenerati o riparati e messi in vendita sul mercato. Questo porta un grande beneficio, sia per i portafogli dei consumatori, sia per l’Ambiente e per il sociale. La costruzione di un nuovo smartphone per sostituirne uno vecchio aumenta in modo esponenziale i rifiuti elettronici che possono inquinare. Questo settore di prodotti pone grandi interrogativi sull’ambiente e sul rispetto del prossimo. Anche in ambito sociale i prodotti ricondizionati hanno un grande valore aggiunto. Riguardo a quest’ultimo argomento, bisogna soffermarsi sul minerale più usato per la creazione di nuovi smartphone: il coltan.

Questo minerale ha la sua casa in Congo con quasi il 60% di produzione mondiale nel suo paese. Lo sfruttamento dovuto al mercato nero, senza legge, porta moltissime donne e bambini a lavorare in condizioni disumane e molto pericolose.

Ricondizionato: un processo sicuro ed efficiente

Spesso si associa in modo sbagliato la parola "ricondizionato" a "usato". Uno smartphone ricondizionato subisce un processo che lo porta a essere, nella maggior parte dei casi, equiparabile o quasi a uno nuovo. Questo processo consiste nel rigenerare la batteria riportandola alla funzionalità di origine, igienizzare il prodotto che era già stato usato da un altro utente in precedenza, formattarlo ai dati di fabbrica, re-inballarlo e metterlo nuovamente sul mercato.

Gli smartphone possono aver avuto vite diverse prima di essere ricondizionati: ad esempio, un prodotto usato per brevi periodi per utenze aziendali e poi sostituito subito col modello successivo. Altri esempi possono essere prodotti non funzionanti mandati in assistenza: all'utente viene spedito un prodotto nuovo e lo smartphone non funzionante viene riparato e rimesso in vendita.

I gradi che indicato lo stato del telefono seguono un codice che va, in modo crescente, dal grado C al grado A+. Nel caso del grado C, lo smartphone presenta diversi graffi e una forte usura della scocca ma comunque la parte hardware è ricondizionata e quindi come nuova. Per quanto riguarda i gradi A e A+, troviamo prodotti che possono essere equiparati (sia hardware che scocca/vetro) a quelli nuovi.

Swappie e Refurbed, sfida sul miglior ricondizionato

Swappie e Refurbed sono due famosi store di smartphone ricondizionati. Il primo è il colosso finlandese che si occupa esclusivamente dei prodotti Apple. Lo store si presenta completo su tutta la gamma Iphone, dal 5 all’11 Pro Max, tutti suddivisi in grado e capienza della memoria. Per arrivare ad un prodotto valido sul mercato, lo smartphone subisce una verifica suddivisa su 52 fasi. Il vantaggio economico rispetto a un prodotto nuovo è, in molti casi, notevole.

Refurbed, diretto concorrente di Swappie, ha una disponibilità di cellulari che copre diverse marche. La scelta su molti brand viene premiata? Non proprio. Il consumatore, nella maggior parte dei casi, si trova a voler acquistare un prodotto ricondizionato perché non vuole sacrificare il portafoglio, ma il marchio Apple possiede una particolare capacità attrattiva anche nel mercato degli smartphone ricondizionati.

Segui la pagina Smartphone
Segui
Segui la pagina Ambiente
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!