Tutto come da cerimoniale, nulla è sfuggito alla sicurezza nemmeno quando la cancelliera si è concessa un fuori programma di qualche centinaio di metri in mezzo alla gente passeggiando dal padiglione tedesco a Palazzo Italia.

La sicurezza, fino a questo punto, è l'altra eccellenza che l'Italia sta mostrando al mondo insieme a quelle più famose che vanno dall'agroalimentare, all'arte, alla moda e così via. Se tutto fila liscio fino a oggi dentro e intorno al milione di metri quadri dell'esposizione che coinvolge più di 140 Paesi e Organizzazioni internazionali, capace di far registrare circa 740mila accessisoltanto nella settimana che va dal 10 al 16 agosto, molto si deve alla gestione della sicurezza e anche al lavoro che forze dell'ordine e intelligence hanno messo in campo.

Capitale umano e turismo

Sono questi i temi sui quali dovrà insistere il governo Renzi e per i quali l'Expo sta servendo come grande test: capitale umano e turismo. Sul turismo il lavoro è stato avviato e sia il ministro Franceschini che lo stesso premier ne magnificano i risultati attraverso i rispettivi profili twitter, scrivendo che dopo anni, ecco finalmente un'estate da record, “con un +8,6% di turisti italiani e un +2,5 di pernottamenti stranieri”. Mentre per Federturismo l'aumento del settore è stimato intorno al +10%”. Mentre molto c'è da fare sul fronte del capitale umano, punto chiave anche per il governatore della Banca d'Italia per la crescita del nostro Paese.

Segui la pagina Matteo Renzi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!