Oggi 17 gennaio 2018 andiamo ad analizzare gli interessanti dati che ci arrivano dagli ultimi sondaggi [VIDEO]relativi alle prossime elezioni politiche. Durante la trasmissione DiMartedì in onda ieri sera sono stati mostrati i sondaggi Ipsos di Pagnoncelli in cui è stato chiesto al campione di elettori chi ha più possibilità di diventare il prossimo presidente del Consiglio se a vincere fosse il centro destra, il centro sinistra o il M5S. Vediamo le risposte e poi i dati di tutti i principali partiti con i sondaggi Emg per La 7, che evidenziano ancora una volta il calo del PD e la risalita del centrodestra.

Sondaggi politici elettorali 2018, ultimi dati: chi sarà presidente del Consiglio?

Ecco subito i sondaggi Ipsos mostrati ieri sera durante la trasmissione DiMartedì.

La prima domanda posta è stata "Chi ha più possibilità di diventare presidente del consiglio tra Berlusconi, Salvini e Non so nel caso a vincere fosse il centrodestra. Stupisce la risposta degli elettori che hanno indicato Silvio Berlusconi al 46% contro il 23% di Salvini e il 31% che non sa o non indica. Berlusconi stravince insomma, nonostante per effetto della legge Severino è ancora incandidabile quindi non può ricoprire nessuna carica pubblica.

Domanda uguale anche per gli elettori di centro sinistra, con le alternative poste tra Renzi e Gentiloni. La risposta su chi sarà il prossimo presidente è stata al 52% per Gentiloni e soltanto al 25% per Renzi che sembra aver perso ormai il suo appeal. Infine ad un campione di elettori è stato chiesto per quanto riguarda il M5S se "Luigi Di Maio ha possibilità di diventare presidente del Consiglio? "Il 45% degli elettori ha detto NO, il 42% Si ed il 13% non sa.

Elezioni politiche 2018 ultimi sondaggi ad oggi 17 gennaio: sale la Lega, scende il PD

Prima di lasciarci, vediamo ora brevemente quali sono le intenzioni di voto [VIDEO]degli italiani ad oggi e quali le percentuali che prenderebbero i principali partiti se si votasse ora. Il sondaggio è stato condotto da EMG per La7. Per il centrosinistra vediamo il PD al 23,8% in calo dello 0,3 mentre restano stabili Insieme e +Europa rispettivamente al 1,5 e 1,4%.

Movimenti anche nel Centrodestra, con Forza Italia che continua la sua crescita e sale al 15,7% guadagnando lo 0,9% in una settimana. Bene anche la lega al 13,8% (+0,2), mentre Fratelli d'Italia resta al 5,5%. Per gli altri partiti segnaliamo il calo del M5S che resta comunque il primo partito con il 26,8% delle preferenze (-1,4%). Sale infine Liberi e Uguali che raggiunge il 6% rispetto al 5,4% della settimana scorsa