A quattro settimane esatte dall’apertura delle urne di queste Elezioni politiche 2018, il quotidiano Huffington post commissiona gli ennesimi sondaggi all’istituto di ricerca Ixè. Le percentuali ottenute dalle varie forze politiche restano più o meno stabili rispetto alla settimana precedente. Da notare, il leggero calo del M5S (che resta sempre primo ‘partito’) e della Lega (staccata da Forza Italia nella corsa alla leadership del centrodestra). Le prestazioni migliori, in questi sondaggi del 4 febbraio, le offrono la lista + Europa di Emma Bonino e la sinistra di Liberi e Uguali, partito guidato da Pietro Grasso.

Dai dati raccolti, comunque, emerge l’impossibilità di formare una coalizione di governo, sia per il centrodestra, sia in caso di accordo Pd-FI o di quello tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini. Infine, per quanto riguarda il gradimento dei leader tra gli italiani, Paolo Gentiloni resta sempre in testa, seguito da Di Maio e Bonino. Ultimo Matteo Renzi.

Le percentuali ottenute dalle forze politiche nei sondaggi del 4 febbraio

Come accennato sopra, dunque, la prima forza politica italiana in vista delle elezioni politiche 2018 si conferma il M5S, seppur in calo rispetto rispetto ai sondaggi della settimana precedente dal 29,2% al 28,7%. Passando al centrodestra, Forza Italia di Silvio Berlusconi si consolida in testa, salendo dal 16,7% al 17%.

Più staccata la Lega, scesa dall’11,9% all’11,5%. Cala solo di un decimale, dal 4,4% al 4,3%, rimanendo sostanzialmente stabile, Fd’I di Giorgia Meloni. 2% netto, infine, per i centristi di Noi con l’Italia. Totale della coalizione di centrodestra: 34,8%. Nel centrosinistra, invece, recupera due decimali il Pd, salendo dal 21,8% al 22%.

Bene la lista + Europa, data addirittura al 2,6%, non lontana dalla soglia del 3%. Male, invece, la lista Civica Popolare di Beatrice Lorenzin (0,8%) e Insieme (0,6%). Il centrosinistra è dato al momento intorno al 26%. A chiudere i sondaggi sulle forze politiche troviamo LeU, il partito della sinistra che sale dal 7% al 7,3%.

Rischio ingovernabilità

Dai numeri appena proposti, usciti dagli ultimi sondaggi Ixè del 4 febbraio, emerge un dato al momento chiarissimo: dopo queste elezioni politiche 2018 sarà quasi impossibile formare una maggioranza parlamentare in grado di sostenere un governo. Come detto, infatti, il centrodestra si ferma al 34,8%, per non parlare del centrosinistra e del M5S che, da solo, non potrà mai aspirare ad occupare Palazzo Chigi. Ma a fare flop sarebbe anche la Grande Coalizione Pd-FI e quella, più fantascientifica, tra M5S e Lega.

La popolarità dei leader tra gli italiani

Chiudiamo l’analisi dei sondaggi del 4 febbraio con la classifica della popolarità dei vari leader politici tra gli italiani.

Nella corsa verso le elezioni politiche 2018, Paolo Gentiloni si conferma il politico più apprezzato con il 34% delle preferenze. Lo inseguono Emma Bonino (30%) e Luigi Di Maio (29%). Più indietro, Silvio Berlusconi e Matteo Salvini (entrambi al 23%). Chiudono la fila Matteo Renzi e Pietro Grasso al 22%.

Segui la pagina Elezioni Politiche
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!