Nuovo governo: Mattarella affida l'incarico a Fico

20:47 - La giornata politica dunque si è conclusa con la chiusura, almeno momentanea, di Luigi Di Maio ad una trattativa con la Lega di Matteo Salvini. Nei prossimi due giorni il Presidente della Camera Roberto Fico proverà a capire se esistono o meno margini di manovra per costruire un'alleanza di governo tra il Movimento 5 Stelle ed il Partito Democratico, per poi riferire quanto appreso nella giornata di giovedì al Capo dello Stato.

20:31 - Anche il leader del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio, ha commentato la decisione del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, di affidare l'incarico esplorativo al Presidente della Camera Roberto Fico, chiudendo di fatto le trattative per la formazione di un governo tra i grillini e la Lega: "Non si dica che non c'ho provato fino alla fine, adesso buona fortuna"

19:17 - L'incarico affidato da Sergio Mattarella a Roberto Fico, con l'obiettivo di sondare il terreno circa una possibile alleanza di governo tra Movimento 5 Stelle e Partito Democratico, ha scatenato l'ira di Salvini che ha dichiarato: "Quale governo dovrà sondare? Pd-5Stelle.

Hanno perso in Italia, hanno perso in Molise, se ci date una mano straperderanno anche domenica in Friuli Venezia Giulia. Io non voglio vedere Renzi, Serracchiani o la Boschi al governo per i prossimi cinque anni. Non è giusto, non è normale e non è neanche rispettoso. Le indicazioni del Presidente vanno sempre rispettate, ma farò di tutto affinché non si realizzi questa presa in giro".

19:02 - Secondo quanto riportato dall'Huffingtonpost, durante il colloquio con Roberto Fico, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella avrebbe rilasciato queste dichiarazioni: "A distanza di quasi 2 mesi dalle elezioni del 4 marzo va sottolineato il dovere di dare al più presto un governo all'Italia. Ho atteso altri tre giorni per registrare eventuali novità pubbliche, esplicite e significative. Queste novità non sono emerse".

18:30 - Dopo la notizia del mandato esplorativo conferito al Presidente della Camera Roberto Fico, il PD ha subito chiuso la porta ad una possibile alleanza con il Movimento 5 Stelle, almeno questo è il pensiero della componente renziana del partito. Il Capogruppo alla Camera Matteo Orfini, ha dichiarato: "Ascolteremo con rispetto e attenzione Fico, con rispetto sia per lui che per la funzione che rappresenta. Il mio parere però, resta quello dei giorni scorsi: eravamo, siamo e resteremo alternativi ai Cinque Stelle per cultura politica, programmi e idea della democrazia. Quindi non ci sono le condizioni per un accordo politico tra Pd e M5s. L'abbiamo sempre detto e lo ribadiamo nel merito". Netta anche la chiusura del Capogruppo al Senato, Andrea Marcucci: "Non ci sono le condizioni minime per formare una maggioranza politica tra 5 Stelle e PD. Ascolteremo il presidente Fico con la dovuta attenzione, ma per noi le distanze sul programma restano molto marcate".

Nuovo governo: le parole di Fico dopo l'incarico ricevuto da Mattarella

18:11 - Fico: "Ringrazio il Presidente della Repubblica Mattarella per avermi affidato un mandato esplorativo che come avete già avuto modo di vedere, ricerca la possibilità di una maggioranza parlamentare tra il Movimento 5 Stelle e il Partito Democratico, al fine di costituire un governo.

Mi metterò a lavoro da subito e dal mio punto di vista il punto fondamentale è che si deve partire dai temi per l'interesse del Paese e dai programmi per l'interesse del Paese, ed è quello che cercherò di fare sin da subito".

18:01 - Dunque Mattarella ha deciso di abbandonare, almeno temporaneamente, il tentativo di formare un governo basato su un'alleanza tra la coalizione di centrodestra e Movimento 5 Stelle, provando ad esplorare la strada che porta al Partito Democratico. La mossa del Presidente della Repubblica è chiaramente mirata a "scongelare" il PD dalla posizione tenuta in queste settimane, vale a dire quella di restare all'opposizione, non partecipando a nessun tipo di governo. Con l'incarico affidato a Fico, Mattarella 'costringerà' i Dem a sedersi indirettamente intorno al tavolo con i 5 Stelle - essendo Fico un esponente grillino - nel tentativo di aprile un dialogo tra le due forze politiche, con un obiettivo chiaro in mente: creare un'alternativa credibile ad un'alleanza tra il M5S e la coalizione di centrodestra, alleanza che finora non è decollata.

17:05 - Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ricevuto il Presidente del Senato Roberto Fico e gli ha affidato un mandato esplorativo per provare a capire se esistono margini di manovra per un'intesa di governo tra Movimento 5 Stelle e il Partito Democratico. Fico dovrà riferire al Capo dello Stato entro la giornata di giovedì.

16:04 - Direttamente dal Friuli Venezia Giulia, Matteo Salvini lancia un messaggio molto chiaro al Presidente Sergio Mattarella: "Auguriamo buon lavoro al presidente Mattarella che ovviamente farà le sue scelte. Sottovoce ci tengo al fatto che da Trieste arrivi questa indicazione: A) Dobbiamo fare veloce; B) Abbiamo le idee chiare ed il programma è pronto; C) se ciascuno scende dal piedistallo e ci si mette a scrivere il programma da domattina, nel giro di una settimana possiamo dare un governo agli italiani. Un governo risponde al voto espresso il 4 marzo, in modo da iniziare a smontare pezzo per pezzo le schifezze del Partito democratico".

14:12 - Il mandato esplorativo che quest'oggi verrà affidato a Roberto Fico ha un obiettivo ben preciso: quello di provare a coinvolgere il PD in una trattativa per la formazione di un nuovo governo. I Dem infatti, fino a questo momento, hanno ribadito la loro intenzione di non partecipare a nessun tipo di accordo, restando all'opposizione. Con l'incarico a Fico, Mattarella vuole provare a capire se il partito di Matteo Renzi possa fare dei passi in avanti, fornendo una possibile alternativa all'asse Di Maio-Salvini.

13:58 - I risultati in Molise in questo momento frenano i vincitori del 4 marzo: il Movimento 5 Stelle ha dovuto registrare un risultato deludente, staccato di diversi punti dal candidato di centrodestra. Sul fronte della Lega invece, se è vero che la vittoria di Toma rappresenta un successo per l'intera coalizione, è altrettanto vero che a Matteo Salvini non è riuscito il sorpasso su Forza Italia.

13:51 - Dopo la vittoria ottenuta in Molise, il centrodestra ribadisce: "Il governo del Paese spetta a noi".

13:36 - Prima di ricorrere all'ultima carta da giocarsi - vale a dire quella di un governo del Presidente - Mattarella è determinato a sondare il terreno anche con le forze di sinistra, nel tentativo di formare un governo politico. In tal senso, la scelta di conferire un incarico esplorativo a Roberto Fico, va nel tentativo di favorire un dialogo con il PD. L'attuale Presidente della Camera infatti, è da sempre considerato il leader dell'ala più 'a sinistra' dei 5 Stelle e, proprio per questo motivo, potrebbe rappresentare la chiave giusta per superare le forti divergenze che in queste settimane hanno impedito la nascita di un dialogo costruttivo tra i grillini e i Dem.

12:50 - Dunque il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha sciolto gli ultimi dubbi, convocando il Presidente della Camera Roberto Fico per affidargli il mandato esplorativo. Ora davanti alla Capo dello Stato ci sono due strade: la prima è quella di affidare a Fico un mandato mirato a capire se esistono margini di manovra per formare un governo con un alleanza tra Movimento 5 Stelle e Partito Democratico. In alternativa, Mattarella potrebbe decidere di affidare a Fico un mandato aperto a tutto il fronte politico, con la possibilità di consentire alla coalizione di centrodestra e al Movimento 5 Stelle di continuare il dialogo, alla ricerca di una soluzione per uscire dallo stallo.

Nuovo governo: Mattarella riceve Fico al Quirinale

12:36 - Mattarella convoca al Quirinale il Presidente della Camera Roberto Fico per le ore 17:00.

12:12 - Concluso lo spoglio delle schede in Molise: la coalizione di centrodestra si è imposta con il 43,46% dei voti. Greco (candidato del M5S) si è fermato al 38,50%. Il centrosinistra conclude con il 17,1% mentre Casapoud rimedia solo lo 0,42%.

11:33 - In queste ore si sta giocando una fase delicata della partita per la formazione del nuovo governo. L'intenzione di Salvini sembra essere quella di prendere tempo, nel tentativo di provare a sbloccare lo stallo delle ultime ore, senza chiudere la porta in faccia né a Luigi Di Maio, né a Silvio Berlusconi. Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella però, è stanco di aspettare e nelle prossime ore potrebbe decidere di affidare un mandato esplorativo a Roberto Fico, presidente della Camera, con l'obiettivo di provare a "scongelare" il Partito Democratico, facendolo entrare nella trattativa per la formazione di un nuovo esecutivo. Tutto ciò però, potrebbe indirettamente favorire Salvini che in questo modo avrebbe il tempo necessario per continuare a lavorare ad un accordo con i grillini.

11:53 - In Molise si è affermato il centrodestra, ma il Movimento 5 Stelle attacca e spiega il perché della vittoria: "Non hanno vinto come coalizione, bensì grazie ad una miriade di liste collegate. Sia FI che Lega non hanno superato il 10%".

11:45 - Secondo quanto riportato dall'edizione odierna de La Repubblica, la crisi è complicata e Mattarella ne era a consapevole sin dall'inizio. "Sarà lunga" aveva confidato ai suoi collaboratori, ma non voleva che le forze politiche si rendessero protagoniste di tatticismi e "giochetti". Dalle parti di Arcore, Berlusconi si sarebbe convinto che alla fine si arriverà ad un governo del Presidente, ad un esecutivo tecnico, e che tutto ciò potrebbe avvenire anche grazie a lui. Il tentativo di un governo politico però, Mattarella vuole portarlo avanti e vuole farlo fino in fondo. E con tre schieramenti di minoranza, è giusto e corretto, provare a coinvolgere anche la sinistra.

11:14 - Secondo quanto riportato dall'edizione odierna del Corriere della Sera, i leghisti - nel corso dei colloqui avuti con Matteo Salvini - avrebbero lanciato una proposta al leader del Carroccio: vale a dire quella di mettere in campo una sorta di "staffetta". Ossia che la legislatura parta con un governo guidato da Salvini e poi, a metà mandato, con un patto trasparente davanti agli elettori, sul modello "tedesco" proposto proprio dal Movimento 5 Stelle, si realizzerebbe l'avvicendamento con Di Maio.

08:55 - Secondo quanto riportato da La Repubblica, il Movimento Cinque Stelle avrebbe avanzato un piano diverso a Salvini e cioè la formazione di un governo dal quale il leader del Carroccio rimanga del tutto fuori, con una sorta di veste da garante. Il modello esplicitamente citato è quello del 1994, con Umberto Bossi che non partecipò al primo esecutivo di Berlusconi.

07:32 - A 49 giorni dalle elezioni del 4 marzo, inizierà la terza settimana di consultazione con i partiti per provare ad individuare una maggioranza di governo. Dopo i tentativi messi in campo direttamente al Quirinale e a Palazzo Giustiniani, con l'esplorazione affidata al Presidente del Senato Maria Elisabetti Alberti Casellati, a partire da oggi - secondo quanto riportato dall'edizione odierna del Corriere della Sera - il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella si prepara a conferire un secondo incarico esplorativo al Presidente della Camera Roberto Fico: anche per lui, il Colle chiederebbe tempi stretti (42-72 ore), per verificare una possibile convergenza programmatica tra M5S e Partito Democratico, senza escludere l'asse M5S-Lega.

3:07 - In Molise si sono concluse le elezioni regionali ed è iniziato lo spoglio che vede Donato Toma (centrodestra) e Andrea Greco (M5S) contendersi la vittoria finale. Dopo pochissime schede scrutinate, il centrodestra sembra essere in vantaggio.

- Secondo quanto riportato dall'edizione odierna de La Repubblica, Sergio Mattarella sembra orientato a decretare la fine della partita tra la coalizione di centrodestra e i grillini, passando allo scenario successivo. Per questo motivo dunque, è assolutamente probabile che nella giornata di oggi il Capo dello Stato conferisca l'incarico esplorativo al Presidente della Camera Roberto Fico, con un obiettivo ben chiaro: quello di guardare al PD di Maurizio Martina che sembra sempre più tentato dal lanciarsi nella mischia del governo, abbandonando così l'Aventino proposto da Matteo Renzi.

Dopo le elezioni regionali in Molise, l'attenzione è tornata sulle trattative per la formazione di un nuovo governo. Nei giorni scorsi il leader del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio aveva lanciato un ultimatum nei confronti della Lega [VIDEO]: entro domenica sera Matteo Salvini avrebbe dovuto far arrivare dei segnali chiari ai grillini, segnali che andassero verso quel "governo del cambiamento" più volte invocato da Di Maio. Un governo che però si sarebbe dovuto formare senza Forza Italia e, soprattutto, senza Silvio Berlusconi. Allora stato attuale però, la svolta non è arrivata, con Salvini e Berlusconi che - pur lanciandosi diverse frecciate a vicenda - non hanno consumato quella rottura che i 5 Stelle auspicavano.A meno di clamorose sorprese dunque, nella giornata di oggi Sergio Mattarella dovrebbe chiudere - almeno per il momento - il tentativo di trovare una mediazione tra M5S e Lega - con i due giri di consultazioni della Casellati andati a vuoto [VIDEO] - spostando il perimetro delle trattative a sinistra. Il Capo dello Stato infatti, sembra intenzionato ad affidare un incarico esplorativo al Presidente della Camera Roberto Fico, nel tentativo di convincere il Partito Democratico ad iniziare una trattativa con la formazione di un governo con i grillini.

Segui su Blasting News il Live della giornata, con il possibile incarico esplorativo affidato da Sergio Mattarella al Presidente della Camera Roberto Fico.