Da qualche giorno Kanye West è tornato al centro dell'attenzione mediatica, non tanto per la sua attività musicale, quanto per le sue dichiarazioni a sfondo politico. La rap star – che qualche tempo fa aveva annunciato di volersi candidare in futuro alla presidenza degli Stati Uniti d'America – è tornata a parlare, bene, di Donald Trump, suscitando le ire di milioni di fan.

Addirittura la moglie Kim Kardashian, pur difendendo la libertà di pensiero del marito, ha preferito prendere le distanze dalle sue frasi.

West & Trump, nel segno dell'energia del drago

West aveva già speso buone parole per Trump in più occasioni, emblematico in tal senso l'incontro alla Trump Tower di New York, nel dicembre 2016. In quell'occasione l'artista aveva manifestato pubblicamente il suo sostegno politico al magnate newyorchese.

Il rapper, che in questi giorni ha ricominciato ad utilizzare Twitter, dopo un lungo periodo di pausa – paragonandosi tra le altre cose a Walt Disney e Henry Ford – ha voluto elogiare Trump, dichiarando pubblicamente: 'Non è che sono d'accordo proprio su tutto, ma non potete impedirmi di amarlo.

Siamo entrambi energia del drago, è mio fratello'.

Immediata e compiaciuta la risposta del Presidente degli Stati Uniti d'America, che ha ringraziato l'artista. Successivamente il rapper e produttore americano ha caricato sui social un'immagine che lo ritrae mentre indossa il cappellino con la scritta 'Make America Great Again', con tanto di autografo di Trump.

La reazione alle parole di West

Le dichiarazioni dell'artista non sono passate inosservate, soprattutto ai fans.

Tantissimi quelli che hanno deciso di smettere di seguirlo, ben nove milioni al momento, almeno secondo i calcoli del tabloid inglese 'Mirror', che sarebbero però stati smentiti da Twitter.

Non è la prima volta che il rapper perde followers in seguito ad alcune dichiarazioni. Le uscite provocatorie infatti, non sono una novità nella strategia comunicativa di Kanye West, anzi, ne rappresentano un tratto peculiare e caratteristico.

Nelle ore seguenti Kanye West ha continuato a scrivere sui social, andando contro l'ex presidente Obama, che in passato aveva invece sostenuto; queste le sue parole: 'Obama è stato alla presidenza per ben otto anni, ma a Chicago non è cambiato assolutamente nulla'.

Ironica e tagliente la reazione di alcune personalità di spicco americane, tanti infatti i personaggi del mondo dello spettacolo – cantanti, attori, registi, rapper – che hanno voluto prendere le distanze da West.

Emblematico in tal senso un post di 50 Cent, diffuso qualche ora fa, che immortala West e Trump come se fossero marito e moglie. Il contenuto è stato commentato anche da snoop dogg, queste le sue parole 'Questi ro**i n c**o si meritano a vicenda'.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto