Mentre il Governo è ancora in fase di stallo, il M5S punta deciso verso un nuovo impegno elettorale relativo alle Regionali in Valle d'Aosta in programma domenica 20 maggio 2018. In tal senso, il messaggio audio del capolista valdostano del Movimento non mancherà di generare polemiche, soprattutto perché mette in naftalina uno degli slogan di base dei grillini fin dagli albori. "Qui puntiamo sull'autonomia, l'onestà non interessa ai valdostani" è, in buona sostanza, il contenuto del messaggio audio che Luciano Mossa ha inviato agli altri candidati.

Pubblicità
Pubblicità

'I valdostani votano da anni sempre gli stessi'

Il messaggio di Mossa punta su un aspetto peculiare della piccola regione. "Ai cittadini valdostani non che è gliene importa poi tanto dell'onestà, altrimenti non voterebbero da anni sempre gli stessi, motivo per cui ci hanno preparato volantini che puntano sull'autonomia e non sull'onestà". Il capolista regionale valdostano del Movimento spiega che "ai cittadini qui interessa soprattutto ciò che viene fatto con i soldi dell'autonomia".

Pubblicità

Sarà dunque questo il leitmotiv elettorale del M5S in Valle d'Aosta, ma nello specifico non viene meno un altro punto focale della Politica pentastellata. "Dopo aver esaminato diversi bilanci - conclude Mossa - i vertici nazionali ci proporranno anche un reddito di cittadinanza su base regionale".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto