Vincenzo De Luca, Presidente della Regione Campania, intervistato su Lira Tv, ci ha regalato un altro dei suoi tradizionali e particolari comizi sull'attualità politica italiana. E con la consueta verve satirica e pungente ha manifestato tutto il suo dissenso nei confronti dell'operato del Movimento Cinque Stelle, da anni bersaglio delle sue critiche. La scelta di abbassare il deficit previsto dalla prossima manovra finanziaria dal 2,4% allo 2,04% finisce sotto la lente d'ingrandimento del governatore della Campania che, come al solito, non usa giri di parole per raccontare quanto la sua posizione sia critica nei confronti delle strategie messe in atto dal Governo, con particolare riferimento all'ala grillina.

Pubblicità
Pubblicità

Per De Luca Casalino è 'una figura malefica'

Chiedere una manovra con debito allo 2,4%, sentirsi dare risposta negativa e poi accontentarsi del 2,04% sarebbe, per De Luca, una sorta di trucco che fa leva su un'assonanza tra i due numeri. "Non possiamo - ha affermato De Luca - non esprimere l'emozione che ci ha dato quel 2,04%. Secondo me questa è opera del Casalino [il responsabile della comunicazione del M5S e portavoce del Presidente del Consiglio ndr], una figura ormai malefica nella vita politica del nostra Paese.

Pubblicità

E' un demonio, credo che l'abbia pensata lui. E' un tentativo di truffa nei confronti dei cittadini italiani. Dal 2,4% allo 2,04% suona quasi uguale, ma ci sono sette-otto miliardi in meno".

Nella manovra economica ci sono 'mongolfiere, non palle'

"Sono dei malviventi - ha continuato il Presidente della Campania - tutta malvivenza. L'abitudine a prendere in giro gli italiani è diventato il tratto dominante di questi nostri governanti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
M5S Lega Nord

Dentro quest'ipotesi di manovra ci sono alcune cose che sono chiaramente truffaldine. Credo di aver letto da qualche parte che si prevede di vendere beni dello Stato per 18 miliardi di euro. In Italia. In un anno. Questa non è una palla. E' una mongolfiera. Se se la bevono in Europa saremo contenti. Stiamo prendendo in giro in buona parte l'Europa perché i conti sono ancora falsi". L'attacco riguarda anche le scelte su infrastrutture ed opere strategiche: "Stiamo tenendo bloccata l'Italia con la finzione del calcolo costi-benefici, perché non vogliono dire in un colpo solo agli italiani che li stanno prendendo per i fondelli e stanno facendo quello che avevano detto non avrebbero fatto".

Beppe Grillo, 'l'asino geniale'

Poi l'affondo su Grillo: "Non posso non rilevare che in Italia in questo decennio ha imperversato un asino geniale. In Italia non abbiamo solo l'Amica Geniale [serie di libri di successo e fiction Rai attualmente in onda ndr], ma anche l'asino geniale. L'asino geniale è Beppe Grillo". De Luca ha definito il fondatore del Movimento 5 Stelle "un comico straordinario, di grande efficacia, pungente e trasgressivo".

Pubblicità

ma anche un "somaro perché ha diffuso per dieci anni la cultura della violenza verbale che poi è diventata anche fisica, di atteggiamenti di squadrismo che sono presenti in alcuni esponenti grillini che fanno impressione".

Ecco il video:

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto