Il critico d’arte e attuale deputato del gruppo misto è intervenuto con un videomessaggio sul proprio profilo Facebook, criticando pesantemente e con la solita veemenza che lo contraddistingue l’atteggiamento dell'ex parlamentare del Movimento 5 Stelle, Alessandro Di Battista. L'ex deputato di Forza Italia [VIDEO] [VIDEO]ha, infatti, rimproverato una delle punte di diamante del M5S per aver violato a più riprese la legge della privacy sui minori: nello specifico, Sgarbi ha avuto da ridire sul fatto che nei videomessaggi, rivolti ai sostenitori del Movimento 5 Stelle che lo seguono, Di Battista fa comparire il figlio piccolo.

Pubblicità
Pubblicità

Sgarbi: 'Di Battista esibisce il figlio per ragioni di propaganda politica'

A detta di Vittorio Sgarbi, così facendo, l'ex parlamentare del Movimento 5 Stelle sfrutterebbe l'immagine del figlio per scopi e finalità di mera propaganda Politica, a maggior ragione, in vista dell’appuntamento delle elezioni europee di maggio 2019. Secondo l'ex deputato di Forza Italia, Di Battista esibirebbe suo figlio nei video che registra e che posta per costruirsi l’immagine del buon politico e del padre buono, serio, premuroso e affidabile.

Pubblicità

'Io non ho mai mostrato i miei figli, mi fa ca***e', ha esclamato il critico d'arte, attaccando l'ex parlamentare del Movimento 5 Stelle. Stando alle leggi dello Stato, a detta di Sgarbi, il comportamento di Alessandro Di Battista potrebbe essere soggetto a sanzioni, ma purtroppo, sempre secondo Sgarbi, in Italia la legge non è sempre giusta con chi meriterebbe praticamente di essere davvero sanzionato.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica M5S

'C'è una sentenza in cui un padre è stato costretto a risarcire il figlio'

Inoltre, il deputato del gruppo misto ha aggiunto che esiste una sentenza in cui un padre è stato costretto a risarcire il figlio per aver violato più volte la legge sulla privacy dei minori. Per il deputato, dunque, si tratta di una questione seria e precisa, da non prendere sottogamba. Il critico d'arte ha,poi, parlato di sé, rivendicando di non essersi mai permesso di mostrare nei suoi videomessaggi l’immagine dei suoi figli, anche quando avrebbe potuto.

'Per trovare le loro fotografie, occorre che qualche pirata di qualche giornale le abbia cercate di strappare per mostrarle', ha infatti affermato l'ex parlamentare di Forza Italia. Alessandro Di Battista, invece, secondo Sgarbi, lo fa e lo continua a fare con totale disinvoltura nella stragrande maggioranza dei video e delle dirette che posta sui suoi social network.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto