È temporaneamente sospesa la possibiità di inviare on line le domande per il reddito di cittadinanza e per la pensione di cittadinanza. Non è un pesce d'aprile, ma è pura realtà. Lo stop alle domande è stato comunicato nella sezione news del Ministero del Lavoro, in mattinata.

A cosa serve e cosa è il reddito di cittadinanza?

Il Governo giallo-verde, principalmente a trazione Movimento 5 Stelle, ha voluto fortemente l'attuazione del Reddito di Cittadinanza, per favorire l'inserimento nella società e contrastare il disagio sociale di individui e famiglie con un sussidio, provando ad aprire nuovi canali per riuscire a trovare un lavoro ai beneficiari.

Pubblicità
Pubblicità

Oltre al reddito di cittadinanza, nel contratto di Governo, è stata prevista anche una misura, la Pensione di Cittadinanza, a sostegno dei pensionati che non raggiungono la soglia di reddito mensile (780,00 euro), oltre la quale, secondo l'Istat, possono essere definiti "poveri".

Per ricevere il reddito di cittadinanza bisogna rientrare in alcuni parametri, tra cui l'Isee non superiore a 9.360 euro/anno, collegato al possesso di un reddito dell'intera famiglia inferiore a 6.000 euro annui, nonché il possesso di patrimoni immobiliari, oltre la prima casa, non superiore a 30.000 euro.

Pubblicità

Come si può richiedere il Reddito di Cittadinanza

Al momento la richiesta online è sospesa. La domanda si può ancora presentare fisicamente presso lo sportello più vicino di Poste Italiane oppure rivolgendosi ad un ufficio Caf. Dopodiché, ecco l'iter che seguirà la domanda:

  • dieci giorni dopo aver inviato la richiesta, l'Inps provvede ad elaborarla;
  • entro i cinque giorni successivi al primo step, l'Inps, grazie all'accordo stipulato con Poste Italiane, provvede all'emissione della Carta Prepagata;

  • nei trenta giorni successivi, il cittadino beneficiario del Rdc sarà convocato per sottoscrivere il Patto di Servizio, al quale seguiranno una serie di adempimenti, in termini di formazione e lavori di pubblica utilità.

Parallelamente agli adempimenti in campo di formazione, il beneficiario potrà ottenere sino ad un massimo di tre proposte di lavoro, di cui: la prima entro e non oltre i 100 km dal suo domicilio; la seconda entro i 250 km; rifiutando la seconda, la terza ed ultima proposta la si ottiene sul tutto il territorio nazionale.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro M5S

Se si rinuncia anche alla terza proposta decade il reddito. Sono previste agevolazioni per famiglie con disabilità.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto