Ancora una volta, Matteo Salvini attacca Fabio Fazio. Il leader della Lega, sempre in crescita nei sondaggi, afferma un chiaro messaggio, che non ha tardato a creare discussioni: in occasione della campagna elettorale per le elezioni Europee del 26 maggio, non parteciperà alle interviste a “Che Tempo che Fa”. Un dissenso che parte da molto lontano e che, ultimamente, è stato amplificato anche grazie alla presenza negli studi di Saviano, “spalla” di Fazio nelle critiche al Ministro dell’Interno. Una diatriba continua che oggi trova il culmine con il rifiuto secco del leader della Lega.

L’appuntamento elettorale di Fabio Fazio non piace a Matteo Salvini

Fabio Fazio non è la prima volta che apre le porte del suo studio a confronti e dibattiti politici. Infatti, più volte, anche durante l’anno, sono ospiti membri del Governo e dell’opposizione, i quali vengono messi “sotto torchio” dal conduttore nato a Savona. Anche per le elezioni europee, Fazio proporrà un format specifico. Infatti, all’interno dello Studio di “Che tempo che Fa”, in onda su Rai 3, il conduttore televisivo Fabio Fazio, uno tra i più “criticati” dall’attuale Governo, proporrà delle interviste sui vari progetti elettorali invitando anche i quattro leader dei partiti più “in voga”, ovvero Movimento 5 Stelle, Lega, Forza Italia e Pd.

Dunque, per la regola della par condicio, i leader Di Maio, Salvini, Berlusconi e Zingaretti, saranno chiamati al confronto e all'analisi sulle tematiche di programma per le imminenti elezioni europee del 26 maggio.

Matteo Salvini e il secco 'NO' a Fazio

Se, da una parte, il Movimento 5 Stelle, seppur critico con Fazio, non ha espresso, almeno per il momento, nessun ostacolo nel prendere parte al talk di Fazio, dall’altra Matteo Salvini non ha aspettato occasione per ribadire il suo secco "no".

Il Ministro degli Interni, durante la Convention della Lega del Lazio, ha dichiarato di non voler partecipare al confronto di Fabio Fazio, a meno che lo stesso si dimezzi lo stipendio. Un messaggio forte e lineare, come quelli che da sempre il leader leghista lancia nel panorama politico. A quanto pare, però, le cause del rifiuto sono diverse: dal lauto stipendio guadagnato da Fazio in Rai, sino alla presenza negli studi di Roberto Saviano, con il quale, il conduttore di “Che tempo che Fa”, ha delineato una serie di critiche nei confronti delle politiche attuate dal Ministro Salvini.

Adesso sarà interessante capire come Fazio si comporterà per il rispetto della par condicio in studio, vista la dichiarata assenza di Salvini e del partito che attualmente, nei sondaggi, è la forza che registra più consensi in Italia.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la pagina Matteo Salvini
Segui
Segui la pagina M5S
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!