Matteo Salvini continua ad essere il politico che riesce a fare maggiormente parlare di sé. Merito di un approccio verso il suo pubblico particolarmente aperto, attraverso i social, ma anche con costanti apparizioni nei luoghi in cui si svolgono gli eventi più seguiti. Non a caso in molti gli imputano il fatto di preoccuparsi principalmente di apparire nei punti più opportuni per la sua propaganda, mettendo da parte il suo ruolo di Ministro dell'Interno e la sua permanenza al Viminale.

A ciò si aggiunge una costante rilevanza data al proprio rapporto con i prodotti più importanti del Made in Italy attraverso molti post che testimoniano l'attaccamento verso le eccellenze italiane. Non a caso negli ultimi giorni non ha mancato di fare una capatina al Vinitaly di Verona dove ha ricevuto tanti abbracci, strette di mano, pacche sulla palla, concesso migliaia di selfie, ma non è mancato chi ha provveduto a fargli pervenire il proprio malcontento.

Vinitaly: culla del Made in Italy

Com'è noto il Vinitaly rappresenta l'occasione in cui si prova a valorizzare al massimo uno dei prodotti che maggiormente caratterizza il vino: il Made in Italy. Tuttavia, l'occasione rimane propizia per una serie di stand organici all'evento in cui si provano a promuovere altre peculiarità della tradizione italiana. E', ad esempio, il caso del "sigaro toscano". Un video pubblicato dalla pagina Facebook di Giovanni Barbagallo (Lega) fa vedere come proprio Matteo Salvini abbia scelto di fermarsi vicino ad un'artigiana, specialista nella produzione di sigari toscani.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Matteo Salvini

Il Ministro, con grande attenzione, prova a recepire quali siano le indicazioni e il metodo affinché si possa confezionare un prodotto che appartenga alla tradizione italiana. Il numero uno della Lega prova a capire subito quale sia l'interno e quale l'esterno, prima di ammettere di non aver mai visto, prima di quel momento, come si fa un sigaro toscano.

Il Ministro appare impassibile

Ad assistere alla scena ci sono decine di persone, ma dal gruppo si leva una voce che sembra voler richiamare il Ministro ad attenzione verso altro tipo di situazioni.

Con una voce, forse leggermente alticcia e non sarebbe una sorpresa considerato che il tutto avviene nell'ambito del Vinitaly, qualcuno senza farsi troppi problemi si lascia andare ad una frase piuttosto eloquente: "Pensare ai problemi dell'Italia, invece che alla f... e al sigaro toscano. Ciao". Per quanto ci sia il ragionevole sospetto che Salvini abbia sentito le parole pronunciate nei suoi confronti, appare evidente come lui non faccia una grinza e continui a prestare la sua attenzione nei confronti di quel processo di produzione manifatturiera del sigaro toscano.

Ecco il video integrale:

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto