Oliviero Toscani non ha mai nascosto la propria antipatia nei confronti della Lega e di Matteo Salvini. Nel corso della puntata de La Zanzara del 3 maggio, andata in onda come sempre su Radio 24, ha avuto ancora una volta modo di manifestare tutto il proprio dissenso nei confronti del pensiero leghista, non lesinando accuse e parole particolarmente dure nei confronti del Ministro dell'Interno e di quanti abbiano una posizione fortemente anti migranti.

Oliviero Toscani dice che oggi c'è qualcosa peggiore del fascismo

La posizione di Oliviero Toscani rispetto ad una possibile nuova primavera del fascismo è particolarmente critica, ma il noto fotografo è fermamente convinto che bisognerebbe parlare di un fenomeno nuovo sulla base di sue considerazioni particolarmente negative.

"Dopo - rivela - tutto quello che abbiamo visto col fascismo c'è gente che parla ancora di fascismo. Non ascoltiamoli neanche, sono fuori dal mondo".

Il giudizio è particolarmente tagliente rispetto a quanti si ispirano ad ideologie tendenti al fascismo: ''Alcuni sono veramente delle teste di c... che veramente non capiscono che tutto questo è negativo. Questi qua ripropongono delle ca.... Bisogna trovargli un nuovo nome. Non vorrei insultare le teste di c..., definendoli tali". Ed è chiaro anche rispetto alla domanda relativa al fatto che Salvini possa essere compreso nel gruppo citato: "Lui ce la mette tutta per essere tra questi qua".

Toscani duro con Salvini

Toscani ha un'idea particolarmente votata all'accoglienza dei migranti, per lui non esiste il termine clandestino come lo si intende a livello legale."Cosa - chiede Toscani - vuol dire clandestino?

Chi l'ha detto che non ha diritto ad essere accolto?". E poi anche un pensiero quasi solidale e blasfemo allo stesso tempo: "Su di un barcone in mare c'è della gente, non dei clandestini. L'unico clandestino che conosco è il Padre Eterno".

Tra coloro che si oppongono all'ingresso dei migranti dal Mediterraneo attraverso le Ong c'è Salvini, Toscani ha un pensiero per lui: "Io mi auguro che succeda a suo figlio.

Che sia su una barca e che non lo facciano sbarcare". Il duello con Cruciani si fa particolarmente rustico dopo questa considerazione, ma Toscani non indietreggia: "Vedi che è una disgrazia? Io pretendo che il mio Paese sia civile. Sembra che siamo soffocati dagli stranieri che arrivano. Non sono neanche al 2%, non rompete i co....

Ma dov'è l'invasione?". Rispetto all'idea che, invece, l'Italia possa essere travolta da un'onda straniera espone un pensiero che farà discutere: "Sarà la nostra fortuna, quattro co... di italiani che non capiscono niente li sostituirei con quattro non co...".

Segui la pagina Matteo Salvini
Segui
Segui la pagina Lega
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!