Nella puntata di venerdì 14 giugno, Lilli Gruber ha ospitato nel programma 'Otto e mezzo' il Capitano Ultimo e questa decisione ha destato la rabbia dell'esponente del Movimento cinque stelle, Gianluigi Paragone. Queste sono le parole del deputato: "Non parla di Lotti, ma ospita il Capitano Ultimo". Paragone ha fatto una diretta sulla sua pagina di Facebook dove ha insistito sulla vicenda e ha sottolineato che il motivo è legato al fatto che, nel partito Democratico di Zingaretti si voglia nascondere la valenza della questione morale.

Pubblicità
Pubblicità

L’esponente dei Cinque stelle ha continuato dicendo che in questi giorni il Partito Democratico sta celebrando l'anniversario della scomparsa di Enrico Berlinguer ma c'è una questione morale rilevante. L'ex giornalista ha spiegato che l'importanza di Lotti nel governo Renzi è stata pari a zero. Si è dimostrato polemico nei confronti di Lilli Gruber e ha sottolineato che, mentre si parla del grande caos in merito al Csm, è stato ospite il Capitano Ultimo.

Pubblicità

Le parole nei confronti della giornalista di La7: ha ricordato il suo ruolo di Europarlamentare

Gianluigi Paragone ha rivelato che c'era la possibilità di parlare dell'argomento, visto che Lilli Gruber fa la stessa puntata riguardo ai problemi del governo, cambiando gli ospiti. Il politico ha specificato che Zingaretti non ha avuto la forza di prendere seri provvedimenti e hanno invitato Lotti all'autosospensione.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pd

Paragone ha ricordato che la Gruber è stata europarlamentare del Partito Democratico e sperava di assistere a qualcosa di diverso dalla conduttrice. Con tutte le serate a disposizione, è andata a realizzare questa puntata ma può avere altre occasioni per parlare della questione morale. Il pentastellato ci ha tenuto a sottolineare i trascorsi della giornalista tra le fila della sinistra. Queste sono le dichiarazioni: "Il movimento cinque stelle è stato spesso deriso dal Pd e dalla Gruber". Inoltre si è detto infastidito riguardo all'informazione che deve passare nei confronti del Movimento e del governo attuale.

Le dichiarazioni di Corrias riguardo alla figura di Lotti

Lilli Gruber ha posto delle domande riguardo alla questione del Csm a Pino Corrias e Giovanni Bianconi. Quest'ultimo ha dichiarato che questa vicenda dimostra quanto vi sia la prova dell'intervento della politica che riesce a entrare in merito a un connubio di correnti dentro la magistratura. Riguardo alla questione Lotti, si è espresso lo scrittore Corrias che ha avuto modo di farne un proprio ritratto: "Si è autosospeso con una settimana di ritardo".

Pubblicità

L'ospite ha detto che Lotti fa parte di quelle figure che si bruciano in fretta e lo ha definito come un uomo che muoveva gli ingranaggi dietro il palcoscenico nel governo Renzi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto