Secondo l'ultimo sondaggio andato in onda su La7, la Lega avrebbe superato addirittura il 37%. Il partito di Matteo Salvini continua dunque a guadagnare consensi. Pd e M5S vedono delle lievi fluttuazioni delle proprie percentuali, ma rimangono vicini ai numeri ottenuti alle elezioni Europee. Tutti gli altri partiti invece vanno abbastanza male, in particolare Forza Italia che sembra ormai essere stata raggiunta da Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni.

Pubblicità
Pubblicità

Record della Lega, mentre il M5S recupera, ma è ancora distante

Alla faccia di chi presentiva un vicino crollo di Matteo Salvini, il Carroccio continua invece a guadagnare consensi di giorno in giorno. Secondo un sondaggio di Swg per il tg di Enrico Mentana su La7, la Lega ora si attesterebbe intorno alla clamorosa percentuale del 37,3%, guadagnando in una sola settimana un punto percentuale. Sembra che il partito del Ministro dell'Interno abbia ormai preso il largo e non si vedono all'orizzonte forze capaci di contrastarlo.

Pubblicità

Stesso aumento percentuale anche per il Movimento 5 Stelle, che però, a causa del crollo alle Europee, è ancora sotto il 20%. Al momento raggiunge quindi il 18,4%. Sembra insomma in miglioramento, anche se è molto distante dall'alleato di governo e anche dai valori che raggiunse l'anno scorso.

Il Pd vedrebbe invece una lieve diminuzione rispetto a qualche settimana fa, ma rimane pressoché stabile, con un 22,8%, confermandosi ancora come secondo partito.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
M5S Pd

Con simili numeri (e vedendo anche quelli degli altri partiti di sinistra), al momento è però inconcepibile pensare a un esecutivo guidato da Zingaretti, pertanto in futuro bisognerà vagliare seriamente l'ipotesi di alleanze, altrimenti il Pd rimarrà ancora una volta fuori dai giochi.

Il crollo delle altre forze politiche

Come noto, Forza Italia, il partito di Berlusconi, già alle Europee aveva subito una drammatica sconfitta.

Adesso, però, secondo i sondaggi le cose starebbero addirittura peggiorando: infatti le percentuali dicono che FI perde un altro 0,6%. Grazie a questo crollo continuo, per la prima volta Fratelli d'Italia della Meloni, nonostante un lieve calo dello 0,3%, riesce a raggiungere il partito del Cavaliere. Abbastanza male anche gli altri partiti di sinistra. Verdi e +Europa raggiungono entrambi il 2,8%, mentre la Sinistra scende ancora e si ferma a un abbastanza misero 1,5%.

Pubblicità

In conclusione, nonostante quel che si dice, questo governo sembra essere estremamente stabile dal punto di vista del consenso e delle percentuali. Altrettanto vero, però, che in caso di elezioni con questi numeri il centrodestra potrebbe sfiorare il 50%. Se Meloni e Salvini hanno però da festeggiare, tornare ad allearsi con un Berlusconi in uno stato di costante calo potrebbe essere più un danno che un guadagno per il loro crescente consenso.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto