Tra i possibili terreni di disaccordo tra Partito Democratico e Movimento Cinque Stelle potrebbe esserci il tema delle concessioni autostradali. I grillini, com'è noto, puntano alla revoca nei confronti di Atlantia. L'attualità, però, dice altro e si snoda in due ambiti. Il primo è quello mediatico dove la neo nominata Ministro delle Infrastrutture, la dem Paola De Micheli, non parla di revoca, ma di eventuale revisione, come da programma.

La seconda, invece, può essere considerata la conseguenza della prima, considerato che Atlantia, la socità che ha le autostrade in gestione, ha raggiunto in Borsa livelli delle proprie azioni che non si vedevano dal 13 agosto del 2018, giorno prima del crollo del Ponte Morandi. Parole quelle della De Micheli che hanno creato qualche malumore nell'universo grillino che, ad esempio, il senatore Paragone non ha mancato di rendere pubbliche, almeno a livello personale. Proprio lui che, a più riprese, ha dichiarato di non aver digerito l'alleanza con i dem e di essere pronto a votare no alla fiducia al governo.

La De Micheli non parla di revoca

L'intervista di Paola De Micheli che ha fatto discutere è stata rilasciata a La Stampa. Il neo Ministro ha evidenziato come nel programma di governo non si trovi traccia del termine "revoca" in merito alle concessioni autostradali. “C’è scritta - ha evidenziato - una parola precisa e molto diversa: revisione. Dobbiamo rafforzare gli investimenti, la sicurezza e ridurre i costi per gli utenti".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
M5S Pd

A seguito delle dichiarazioni Atlantia ha fatto registrare subito un +2,47%, proseguendo il trend che ha visto salire le quotazioni di quasi 12 punti nelle ultime 5 sedute raggiungendo cifre di valore delle azioni che non si vedevano dalla vigilia del tragico crollo del ponte Morandi a Genova.

Per Paragone ripartirà da piano Delrio

Quello della De Micheli sembra perciò un punto di vista che segnala una dichiarazione d'intenti sensibilmente differente da quello che si annida nel Movimento Cinque Stelle.

Non a caso Gianluigi Paragone ha scelto di postare sulla propria pagina Facebook il lancio dell'agenzia Ansa che racconta del volo di Atlantia in Borsa. Tra i commenti, però, si spinge oltre e svela quelle che sarebbero le intenzioni del nuovo Ministro delle Infrastrutture. "L'unica cosa certa - ha evidenziato il senatore - è che la De Micheli ripartirà dal piano Delrio, cioè da colui che scrisse le concessioni..

Il resto sono se, ma, gli altri avevano detto... Ho difeso Danilo Toninelli e continuerò a farlo". Da valutare adesso quella che sarà la reazione del Movimento Cinque Stelle alle dichiarazioni di Paola De Micheli, Ministro delle Infrastrutture ed espressione politica del Partito Demcoratico.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto