Alessandro Meluzzi non sembra essere un estimatore del governo che a breve potrebbe nascere con il sostegno di Movimento Cinque Stelle e Partito Democratico. Non lo è nemmeno per il mondo intorno a cui si forma la nuova maggioranza. Non lo è anche per le politiche che potrebbe scegliere di mettere in campo, soprattutto in fatto di immigrazione. Il nuovo esecutivo, di fatto, andrà a raccogliere l'eredità di quello gialloverde che, attraverso la figura di Salvini, ha scelto di adottare una linea dura verso le Ong e i flussi provenienti dall'Africa.

In un video pubblicato sulla pagina Facebook di Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia, Meluzzi ha avuto modo di delineare scenari allarmistici relativi a quella che potrebbe essere una potenziale invasione che potrebbe riguardare l'Italia.

Meluzzi parla di furto di democrazia

E' notorio che partiti come la Lega e Fratelli d'Italia aspirassero ad andare alle elezioni il più presto possibile. Il fatto che, però, l'Italia sia una democrazia parlamentare fa si che, per Pd e M5S, ci sia stata la possibilità di formare una nuova maggioranza e prolungare l'attuale legislatura senza tornare alle urne.

Un orizzonte che, per qualcuno, è irrispettoso verso i cittadini che, stando a sondaggi e ai risultati delle ultime europee, avrebbero dovuto, almeno secondo le teorie statistiche, premiare una coalizione di centrodestra. Tra coloro ai quali quanto sta accadendo non va giù c'è Alessandro Meluzzi che esprime chiaramente ciò che, secondo lui, sta accadendo, "Un grande furto di democrazia. Questo governo asservito agli interessi internazionali farà il male dell'Italia".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
M5S Pd

Alessandro Meluzzi consiglia di scendere in piazza

Il nuovo governo, secondo lo psichiatra e opinionista televisivo, avrebbe grossi limiti politici. "Non contiene - evidenzia - neanche la tradizione socialista che fu dal Partito Democratico prima del Pci. Una specie di doroteismo ereditato che rappresenta un furto di sovranità per gli italiani".

Proprio ai cittadini, secondo Meluzzi, toccherebbe scendere in campo.

"L'unica cosa - afferma - giusta sarà andare in piazza con una coccarda verde insieme a Giorgia Meloni per contestare una situazione e una realtà che non sta in piedi". E non mancano le prime anticipazioni su ciò che secondo Meluzzi potrebbe far parte delle politiche dell'eventuale nuovo esecutivo giallorosso. "Porterà - afferma lo psichiatra - la patrimoniale e un'ondata migratoria incontrollabile.

Una minaccia terribile per il ceto medio che cominciava a sollevare la testa. Io credo - chiosa - che questa sofferenza sia una sofferenza per tutti gli italiani". Adesso non resta che attendere per capire se davvero il nuovo governo sostenuto da Pd e M5S avrà luce.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto